Salta al contenuto

EU cookie law, come la metterò in pratica

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

EU cookie law è l’argomento di discussione più gettonato tra chi ha un blog o un sito internet.

CI ho ragionato sopra e ho deciso di agire in questo modo:

  • Google analytics, per ora ho anonimizzato le statistiche e poi creo uno script che proprio non mette il codice se uno non accetta.
  • WordPress stats, ho parlato con wordpress.com e mi hanno detto che i loro dati sono anonimizzati ma non è possibile inserire manualmente il codice e che non hanno intenzione di fare nulla per la cookie law, nel dubbio, elimino WordPress stats.
  • Pagina Facebook, per ora la elimino dal blog
  • Twitter stream, per ora lo elimino dal blog.
  • Pulsanti di condivisone, anche per questi creo uno script che li mostri solo dopo che il visitatore ha dato il suo consenso.
  • Nella pagina privacy e cookie inserirò un bottone che permetta all’utente di cancellare tutti i cookie del mio blog.

Se riesco, domani metto tutto in pratica.

EU COOKIE LAW, la grande stronzata.

La EU cookie law è una stronzata, l’Europa avrebbe dovuto obbligare i produttori di browser a rilasciare i loro strumenti di navigazione con il blocco dei cookie e dei javascript come configurazione di default.

Una EU cookie law intelligente avrebbe previsto che, se  il blocco dei cookie non fosse stato attivato e i javascript non fossero stati disattivati, il consenso sarebbe stato implicito.

I politici, come sempre, tendono a considerare stupidi i cittadini e quindi creano leggi complicate, assurde per spostare la responsabilità dell’educazione su altri soggetti.

Informare gli utenti è corretto, è scorretto far ricadere la responsabilità su altri.

Il compito di educare i cittadini all’utilizzo corretto degli strumenti a loro disposizione è dell’EUROPA,  e dei singoli stati, non dei titolari di siti internet.

La scelta di emanare la direttiva EU cookie law è decisamente ridicola e dettata dalla non conoscenza dell’argomento di cui hanno legiferato.

EU coockie law è il classico esempio di come politici incapaci creino direttive stupide.

DISCLAIMER: Non prendete per oro colato quello che ho scritto, la mia è una interpretazione molto restrittiva.

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inSliderSussurri dalla rete

4 Comments

  1. Come la penso sulla questione l’ho appena scritto nel mio blog. Spero che si riesce a radunare le forze per andare a CANCELLARE questo abominio.

    • Abominio è il termine corretto.

    • Anonimizzare è il primo passo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.