Salta al contenuto

L’ordine mondiale deve essere ripristinato

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

DISCLAIMER: questo è un post ad alto tasso di complottismo, fantapolitica, pensieri sconnessi, quindi leggete a vostro rischio e pericolo, il che non significa che non sia tutto vero.

Il mondo è sempre stato governato da pochi ricchi e potenti che facevano il bello e il brutto tempo, avevani le schiave e gli schiavi e elargivano al popolo la loro carità.

Si occupavano pure del divertimento del popolo, pensate ai giochi romani.

Tutto questo è cambiato con l’era industriale dove una moltitudine di pezzenti ha cominciato a crearsi le proprie attività, diventando ricchi e in alcuni casi potenti.

All’inizio erano pochi poi sempre di più.

I piccoli commercianti hanno cominciato a guadagnare, sono aumentati quelli che hanno potuto studiare e addirittura laurearsi e alla fine anche le donne hanno potuto votare e studiare.

Tutto questo ha portato ad una situazione non dico completamente democratica ma, senza dubbio più difficile da gestire.

Tante persone che non dipendono dalla benevolenza dei ricchi padroni, persone che studiano e che, incredibile, riescono ad avere pensieri diversi da quelli concessi dai ricchi e potenti.

Tutto questo è diventato davvero fastidioso e ingestibile.

In una sera d’inverno i potenti del mondo si sono incontrati in una località segretissima, probabilmente pozzuolo martesana e li hanno deciso che bisognava tornare all’antica.

Ogni stato ha seguito la sua strada e l’Italia ha deciso la strada più dura, tartassiamo di tasse i piccoli e li distruggiamo così ci saranno tonnellate di poveri a cui elargire la nostra benevolenza.

Una parte importante del paese è già suddito dello stato dato l’alto numero di dipendenti pubblici.

Tutto questo però non bastava, la resistenza era ancora troppo forte e allora, con l’aiuto delle torri gemelle e della merkel, hanno creato la più grande crisi mai esistita al mondo e hanno fatto di tutto per accentuarla il più possibile, più poveri più potere.

Il governo Monti in Italia ha seguito gli ordini al meglio e ora si aspetta il crollo totale degli ultimi partigiani, i piccoli commercianti, i piccoli impreditori, i piccoli professionisti.

Il potere e la ricchezza devono tornare nelle mani di pochi, gli stessi che da millenni si spartiscono il potere con qualche apertura a nuovi potenti.

Il conflitto in essere è di portata globale e l’extrema ratio è sempre la stessa, la guerra termo nucleare globale che, a differenza di quello che pensa Joshua, non è vero che l’unica mossa vincente è non partecipare.

Il nuovo ordine mondiale sta per tornare e noi saremo felici quando ci daranno le brioche.

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inAttualità, costume e società

Un commento

  1. macavanzimacavanzi

    Dimentichi un particolare: la catena alimentare! Se si spezza una anello pazienza, se ne spezza più di uno allora è la fine per tutte le classi sociali/animali. I potenti questo ancora non lo hanno capito, vuoi per stupidita’ vuoi per arroganza, davvero non hanno compreso. Se non hai nulla, nulla ti può essere preso!
    Con l’eliminazione programmata dei ceti medi e medio bassi, vuoi per fastidio o democratica ingestibilita’, si va verso il collasso di tutto il sistema, ritorno al medioevo o meno. Ed ecco all’orizzonte una nuova guerra mondiale riparatrice. Siamo tutti già morti ma ancora non lo sappiamo!

    Lo vado blaterando da tempo ma tutti mi prendono per pazzo. Fai un po’ tu…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: