Salta al contenuto

Dlgs 69/2012 e acquisizione dell’autorizzazione per i cookie

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

Come tutti sapete il 1 giugno 2012 (GU n.126 del 31-5-2012 ) è entrato in vigore il Dlgs 69/2012:

Modifiche al decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, recante codice in materia di protezione dei dati personali in attuazione delle direttive 2009/136/CE, in materia di trattamento dei dati personali e tutela della vita privata nel settore delle comunicazioni elettroniche, e 2009/140/CE in materia di reti e servizi di comunicazione elettronica e del regolamento (CE) n. 2006/2004 sulla cooperazione tra le autorita’ nazionali responsabili dell’esecuzione della normativa a tutela dei consumatori. (12G0090)

Per poter assolvere l’obbligo ci viene in aiuto un comodissimo plugin:

Cookie Law compliance for WordPress

Lo potete vedere all’opera direttamente sul mio blog, si installa in pochi istanti e si configura velocemente e siete a posto con la normativa.

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inUtiliWordpress

11 Comments

  1. Ma perché non legarsi direttamente al do-not-track del browser?
    Ciao,
    Emanuele

      • Intendo, se l’utente non vuol esser tracciato, avrà attivo il do-not-track nell’header della richiesta fatta dal browser. Il plugin potrebbe guardare quello per decidere come comportarsi…
        Ciao,
        Emanuele

        • La legge dice di acquisire il consenso preventivo, so bene anche io che basta non accettare i cookie ma, credo che il legislatore abbia pensato che è troppo difficile per i navigatorii configurare il proprio browser e quindi lascia la patata bollente ai webmaster.

  2. (e comunque se rifiuti il consenso il plugin manda un alert fastidioso ad ogni aggiornamento di pagina).
    Ciao,
    Emanuele

    • Se lo rifiuti è logico 🙂

      • Se le rifiuti non dovrebbe mostrarti quell’alert ma impedirti proprio di visualizzare il sito! O sbaglio? Secondo me sarebbe l’azione più logica

      • Imho sarebbe logico non sfruttare le funzionalità dei cookie (tracciamento, personalizzazione pagine, etc) silenziosamente.
        Ciao,
        Emanuele

  3. Ciao, grazie per aver fatto conoscere il dettato legislativo e come affrontarlo.

    Ho provato a installare il plug in e lavora bene. Avevo disabilitato i popup di avviso negli header e nei footer.

    Il problema è che se valido la pagina con il validatore xhtml http://validator.w3.org/ riscontra errori. Come fare?

    • Non ho guardato dove sballa la validazione.
      Ho visto che non mi piace come gestisce la cosa perché i cookie li spara lo stesso.

  4. Scusa, avevo disattivato il plugin dopo aver visto gli errori.

    Ora appena riattivato mi ha dato il seguente messaggio:
    “Il plugin durante l’attivazione ha generato 426 caratteri di output inaspettato. Se si nota un messaggio di “headers already sent”, problemi con i feed o altre tipologie di problemi, si provi a disattivare o rimuovere il plugin.”

    Finora il messaggio paventato non s’è presentato ma il validator mi restituisce i soliti 4 errori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: