Salta al contenuto

Viva la mamma (dell’ospedale Buzzi) » Piovono rane – Blog – L’espresso

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

Adesso la discriminazione preventiva avviene verso i figli dei ‘vecchi’, anzi delle ‘vecchie’ (perché è ormai socialmente accettato che il papà possa avere sessant’anni, andate davanti a una qualsiasi scuola elementare nell’ora di uscita e ne trovate a decine, mentre se ce li ha la madre è uno scandalo – un’altra discriminazione, questa volta di genere).

Bene, a tutti questi paurosi bacchettoni è ora di dare una notizia: vi piaccia o no, i figli dei ‘vecchi’ e delle ‘vecchie’ saranno, negli anni a venire, sempre di più – grazie alla scienza e alla ricerca. Proprio come sempre di più sono stati, a poco a poco e per altri motivi, i figli dei divorziati e quelli con la pelle scura.

La diversità è solo nella nostra testa – e nella nostra eterna paura del nuovo.

 

via Viva la mamma (dell’ospedale Buzzi) » Piovono rane – Blog – L’espresso.

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inAttualità, costume e società

Sii il primo a commentare

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: