Salta al contenuto

Viva la mamma (dell’ospedale Buzzi) » Piovono rane – Blog – L’espresso

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

Adesso la discriminazione preventiva avviene verso i figli dei ‘vecchi’, anzi delle ‘vecchie’ (perché è ormai socialmente accettato che il papà possa avere sessant’anni, andate davanti a una qualsiasi scuola elementare nell’ora di uscita e ne trovate a decine, mentre se ce li ha la madre è uno scandalo – un’altra discriminazione, questa volta di genere).

Bene, a tutti questi paurosi bacchettoni è ora di dare una notizia: vi piaccia o no, i figli dei ‘vecchi’ e delle ‘vecchie’ saranno, negli anni a venire, sempre di più – grazie alla scienza e alla ricerca. Proprio come sempre di più sono stati, a poco a poco e per altri motivi, i figli dei divorziati e quelli con la pelle scura.

La diversità è solo nella nostra testa – e nella nostra eterna paura del nuovo.

 

via Viva la mamma (dell’ospedale Buzzi) » Piovono rane – Blog – L’espresso.

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inAttualità, costume e società

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.