Salta al contenuto

Starbucks stacca la connessione – Corriere della Sera

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

 Just a pastry (giusto un dolcetto). E magari con quella piccola ordinazione molti clienti si sentono giustificati a trascorrere ore al caffè, navigando, scrivendo, chattando, informandosi e soprattutto impedendo ad altri potenziali clienti di consumare a loro volta. Per questo motivo, come spiega il portavoce del marchio Starbucks Alan Hilowitz, alcuni locali della catena newyorchese hanno deciso di staccare la spina, tornando alla tazza fumante, alla chiacchierata vecchio stile e soprattutto a tempi di permanenza accettabili, senza occupare un posto a sedere per ore per colpa della tecnologia. ] Just a pastry (giusto un dolcetto). E magari con quella piccola ordinazione molti clienti si sentono giustificati a trascorrere ore al caffè, navigando, scrivendo, chattando, informandosi e soprattutto impedendo ad altri potenziali clienti di consumare a loro volta. Per questo motivo, come spiega il portavoce del marchio Starbucks Alan Hilowitz, alcuni locali della catena newyorchese hanno deciso di staccare la spina, tornando alla tazza fumante, alla chiacchierata vecchio stile e soprattutto a tempi di permanenza accettabili, senza occupare un posto a sedere per ore per colpa della tecnologia.

Starbucks, pioniere del Wi Fi libero comincia a fare marcia indietro, i tavoli non si liberano e non producono utile. Una svolta che si poteva prevedere, il problema del Wi Fi non credo possa essere risolta dai privati che devono scontrarsi con la necessità di produrre utile.

via Starbucks stacca la connessione – Corriere della Sera.

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inAttualità, costume e società

4 Comments

  1. Mi son sempre chiesto quanto sarebbe durato

  2. ivan ivan

    sbagliato secondo me…avrebbero fatto molto meglio a mettere un limite temporale sulla validità della connessione giornaliera, qualcosa come 5-10 minuti al giorno per singolo indirizzo mac…. in quel modo ci si potrebbe collegare, controllare la posta, ma non restare ore a navigare

    • Potrebbe essere una soluzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.