Salta al contenuto

Ecco la lettera di Trichet e Draghi Cessioni, liberalizzazioni e lavoro – Corriere della Sera

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

C’è poi un punto in più, nella lettera «segreta» recapitata da Trichet a Berlusconi. È forse il più delicato perché riguarda il mercato del lavoro, un settore storicamente rimasto fuori dalle competenze europee. Ma stavolta Trichet ci entra e lo fa nei dettagli: meno rigidità nelle norme sui licenziamenti dei contratti a tempo indeterminato, interventi sul pubblico impiego, superamento del modello attuale imperniato sull’estrema flessibilità dei giovani e precari e sulla totale protezione degli altri, una contrattazione aziendale che incentivi la produttività.

L’art 18 è stato salvato da un referendum, i lavoratori pubblici sono un’enorme fonte di voti, i sindacati si metteranno in mezzo, l’opposizione farà barricate.

La mia sensazione è che finiremo come la Grecia per mancanza di realismo e che all’ultimo primo di affondare miseramente di faranno le cose che ci chiedono con sacrifici ancora peggiori.

via Ecco la lettera di Trichet e Draghi Cessioni, liberalizzazioni e lavoro – Corriere della Sera.

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inAttualità, costume e società

Un commento

  1. E come non darti ragione? Siamo bloccati, il paese è fermo e nessuno vuole mollare un millimetro di terreno. Per cui si prosciugano i meno tutelati per rallentare l’implosione del sistema, che al momento, senza un riforma strutturale profonda imploderà comunque.

    E’ come un buco nero: o ti allontani con le riforme o inghiotte il paese senza nemmeno pensarci…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.