Salta al contenuto

Il Nord Africa va a fuoco

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

E l’intelligence europea dov’era?

Nessuno ne sapeva nulla?

I rapporti privilegiati di alcuni paesi, come francia e italia mi lasciano perplesso perchè le possibilità sono 2:

1) Le intelligence non sapevano nulla, meglio quindi licenziare tutti per manifesta inutilità

2) Sapevano tutto e magari hanno anche fomentato.

La situazione non è allegra e probabilmente non sapremo mai la verità

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inAttualità, costume e società

Un commento

  1. Non so se con il tuo articolo ti riferisci ali scontri che ci sono stati nel mese di gennaio in cui alcune persone si sono date fuoco per protesta in Algeria, Mauritania, Tunisia ed Egitto.

    Al di là della sentenza, a mio avviso assurda, dell’ università di Al-Azhar che ha sentenziato che “l’islam vieta categoricamente il suicidio per qualsiasi ragione e non accetta la scissione di anima e corpo quale espressione di stanchezza, rabbia o protesta” delle parole di Mohammed Rifa al-Tahtawi, il portavoce dell’università, che ha affermato di non poter commentare i casi di suicidio di quelle persone “potrebbero essere affette da una condizione mentale o psicologica che le ha costrette a farlo”, quindi “non possiamo giudicarli”, al limite “li raccomandiamo a Dio e preghiamo per loro”…..

    personalmente penso che sapevano tutti ma alla fine sono gli interessi che girano attorno a quella terra… interessi economici… per il resto chi muore ogni ogni conta poco.. anzi nulla.

    Si parla di civiltà… si parla, anche a mo di battuta, di “gente del terzo mondo”…. ma siamo sicuri che non siamo noi “la gente del terzo mondo”

    Una curiosità leggendo la tua scheda di presentazione: cos’e’ la “Sci-Fi” ????.. la butto li è possibile Science fiction????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.