Salta al contenuto

Milano non ti piace? Allora, gentilmente, apri gli occhi oppure gira i tacchi e tornatene a casa. « Creatura di Sabbia

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.
micaela
Micaela Calabresi

questa distinta signora che detesta ostentare, alzare la voce e che – se avesse la possibilità di decidere – farebbe volentieri a meno di chi non ha occhi per scoprire e cuore per ascoltare.

via Milano non ti piace? Allora, gentilmente, apri gli occhi oppure gira i tacchi e tornatene a casa. « Creatura di Sabbia.

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inAttualità, costume e società

3 Comments

  1. Milano, l’amo per questo mi posso permettere di criticarla. Da dove tu venga hai asilo, il milanese non esiste etnicamente, è un luogo situazionale che si ricrea dallo spirito del tempo. Osmotica anche se inquinata, Ponte culturale nonostante Malpensa, soffre perchè pensa, non chiede redenzione perchè sopporta la responsabilità. Non mi ami? ..forse no…ma quasi…:-)

    • Bellissimo il tuo commento 🙂

  2. “soffre perchè pensa, non chiede redenzione perchè sopporta la responsabilità.” 10 parole che raccontano Milano meglio di qualsiasi infinito trattato.
    grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: