Salta al contenuto

Equo compenso, tutela dei diritti d’autore fine del capitalismo

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.
Adam Smith
Adam Smith

Il buon Adamo Smith si starà rivoltando nella tomba dopo l’approvazione della tassa che la SIAE e Bondi continuano a non definire tale con simpaticissime uscite da azzeccagarbugli.

Il Capitalismo è una cosa molto semplice e crudele allo stesso tempo, i più bravi vanno avanti gli altri chiudono liberando spazio nel mercato per altri bravi.

Il Capitalismo deve avere delle regole perché altrimenti è veramente un sistema crudele e efficiente ma, non si può trasformarlo in economia di mercato pianificata di memoria sovietica.

La tassa che la SIAE e il ministro Bondi ci hanno regalato è esattamente questo, economia di mercato pianificata, in pratica stante l’assoluta incapacità di alcune aziende di adattarsi al mercato si decide di bloccare il mercato con dei prelievi forzosi dalle tasche di tutti i consumatori, di fatto non permettendo ad aziende sane e innovative di poter sviluppare nuovi business idonei ai nuovi mezzi.

Le aziende e gli autori invece di guardare l’enorme schifo che producono preferiscono rimanere legati alla produzione di CD musicali con 1 traccia decente e 11 schifezze costringendo chi vuole ascoltare quell’unico pezzo a spendere cifre assurde, preferiscono produrre film schifosi e fregarsene bellamente dell’utente, preferiscono decidere loro i palinsesti perché l’utente per loro è un cretino.

Voglio decidere io come, quando e cosa ascoltare, vedere non mi serve un trombone che mi dice quello che devo fare, lo voglio decidere io senza alcun intermediario.

Visto l’ottusità di queste persone mi dedicherò all’acquisto di HW all’estero e darò tanta biada ai miei muli.

Incredibile che il capitalismo sia ormai solo una barzelletta e il mercato un opinione.

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inIl Wolly pensiero

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.