Salta al contenuto

Open Source, voglio tutto subito e gratis e non darò nulla in cambio

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

Ogni giorno milioni di utenti utilizzano sw open source per i più svariati motivi, utilizzano sw scritto da altri e rilasciato pubblicamente per poter essere utilizzato da tutti senza alcun compenso.

Per fare un esempio, Wordpress, drupal e joomla sono sw open source, sw complessi sviluppati da comunità di programmatori senza chiedere nulla in cambio.

Purtroppo l’utilizzatore medio non ricambia in alcun modo, eppure c’è molto spazio e ci sono centinaia di progetti open source che hanno bisogno d’aiuto.

Si può aiutare in molti modi, quello più semplice è quello di localizzare i sw o la documentazione del progetto.

Triste che ci sia la coda per tradurre un sw commerciale come twitter, e nessuno che faccia la coda per tradurre sw open source, certo è vero che twitter ti da la medaglietta da apporre e quindi potrai fare il figo con gli amichetti.

E’ triste vedere come l’egoismo e l’arrivismo siano sempre le due guide fondamentali dell’esistenza.

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inIl Wolly pensiero

5 Comments

  1. Personalmente mi sono ben guardato dal fare volontariato per Twitter! Ammetto, però, di non averne mai fatto nemmeno per chi invece meriterebbe.

  2. Wolly,

    secondo me sei un po’ troppo pessimista e poi oggi può essere quasi controproducente aspettarsi che tutti gli utenti di software libero contribuiscano al medesimo in qualsiasi modo. Ho spiegato i motivi su http://stop.zona-m.net/it/node/55

    Buon lavoro,

    Marco

    • Marco il mio post si riferiva in particolare ad una conversazione nata oggi su friendfeed, è ovvio che non è possibile che tutti partecipino ma è inconcepibile che ci siano decine di volontari per tradurre twitter e nessuno che si sia reso disponibile per sw open source.

      • Grazie per la spiegazione, perché questo non era affatto chiaro a chi come me è arrivato direttamente sul tuo articolo via Twitter o altre fonti. Ho aggiunto una nota alla mia pagina, ma le conclusioni e i consigli generali che vi ho scritto rimangono validi, anche se su questo caso particolare, che non conosco, non metto bocca.

        Buon lavoro,
        Marco

  3. Pasquale Pasquale

    Personalmente avrei molte critiche su wordpress 🙂 anche se lo uso! Io sono uno di quei “fessi” che ogni tanto fa donazioni a chi fa software os. E’ pur vero che con molti di questi software ci lavoro e ci campo la famiglia, come si dice da queste parti, ma se è per questo ci sono aziende – e non piccoline – che fanno i salti mortali per eliminare i credits dai temi o dai commenti.
    C’è anche un altro modo per contribuire, e vorrei sottolinearlo, che è quello di segnalare – correttamente – bug o anche possibili migliorie da apportare ai software, magari aiutanto i novizi nelle apposite mailing list o anche, perché no, con qualche post bene azzeccato in uno sperduto blog.
    Anyway, condivido completamente l’appello!
    Y

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.