Salta al contenuto

Dio è in ogni dove

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

Dio è in ogni dove e per questo non comprendo l’attaccamento ad un simbolo. Se alcuni burocrati europei non hanno meglio da fare in questa situazione di grave crisi e di disoccupazione galoppante che pensare ad attaccare i Cristiani, lasciamoli fare, Dio lo vedo in ogni parte del creato sempre e comunque.

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inBrevissime

4 Comments

  1. Il problema è che a furia di lasciar fare la società sta andando a rotoli. In questo caso si tratta di un simbolo… ma – spesso – c’è anche altro dietro.
    Ciao,
    Emanuele

  2. Fra Wolly forse non ti sei accorto che i burocrati europei sono stati chiamati in causa da un’italiana di origine finlandese. Ma te ne sei accorto, certo che te ne sei accorto 😉

    • Vedi questo post è inserito in brevissime, una particolare categoria del mio blog dove sono previsti post di massimo 4 righe perchè oltre sbordano dal background scelto apposta.
      Qui ho dedicato 3 righe che sono anche troppe rispetto all’odiozia della cosa, per chi vuole seguire la vicenda ci sono giornali che hanno scritto tonnellate di parole.
      E anche in questo commento ho già sprecato troppe parole.

      • Tom Legal Tom Legal

        Paolo, non bisogna lasciare cadere il problema. L’attacco giuridico ad un simbolo fondamentale della Fede del popolo di questo Paese è un fatto pericolosissimo per la libertà. Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: