Salta al contenuto

Il MacBook si spegne all’improvviso, come risolvere il problema

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

DISCLAIMER: Tutto quello che vi spiego è pericoloso per i vostro macbook, potreste danneggiarlo irreparabilmente, quindi NON mi prendo alcuna responsabilità se seguirete questa guida e rovinerete il vostro MacBook, macbookkista avvisato, macbookkista mezzo salvato.

Procuratevi un cacciavite philips piccolo,poi staccate il cavo della corrente e seguite questa ottima guida per smontare il top del vostro MacBook tralasciando l’ultima pagina che vi spiega come sostituire la scheda wi-fi, mi raccomando NON sforzate la tastiera e sollevatela senza usare forza perchè è collegata alla motherboard con un connettore che dovrete staccare prima.

Di fronte a voi vi troverete la ventola e sulla sinistra della ventola vedrete un lungo pezzo di rame appoggiato su una piastra.

Dovete svitare le 4 viti della piastra dove è inserito il pezzo di rame e con attenzione staccate i due connettori dei sensori di temperatura e rimuovete la piastra e il dissipatore di rame.

Molto probabilmente troverete tra il dissipatore e la ventola un tappeto di polvere che dovrete ovviamente rimuovere.

Con l’aria compressa pulite molto bene la ventola e il dissipatore e il macbook.

Poi con uno straccio molto leggere e un poco di alcool o di acetone pulite la pasta ormai vecchia e inutile presente sia sui processori che sul dissipatore, puliteli molto bene. ora che sono ben puliti mettete la nuova Cpu Thermal Grease (che avrete già comprato) e rimontate tutto.

Riaccendete il MacBook e monitorate le temperature per verificare che sia tutto a posto.

Dati prima del trattamento del mio MacBook nell’uso normale:

  • CPU minimo 77°
  • HeatSink A  tra 75° e 80°
  • HeatSink B tra 72° e 77°

Dati dopo il trattamento del mio MacBook nell’uso normale:

  • CPU minimo 60°
  • HeatSink A  tra 56° e 58°
  • HeatSink B tra 54° e 56°

Adesso devo metterlo un pò sotto stress ma per ora direi che va bene così.

UPDATE:

  • CPU minimo 52°
  • HeatSink A  tra 49°
  • HeatSink B tra 47°

Erano secoli che non lo vedevo così 🙂

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inTecnologia

3 Comments

  1. Ah ma allora è normale che il hackintosh scaldi un po’, credevo fosse colpa di qualche malfunzionamento 🙂
    Grazie della rassicurazione 😉

  2. Ma dove l’hai tenuto il Macbook per farlo riempire di polvere così tanto da arrivare in blocco? Io l’ho dal 2007 ma nell’uso normale (navigazione, posta, IM, qualche video) ho la CPU a 56°… 😐
    Ciao,
    Emanuele

    • E’ un problema noto di alcune serie di macbook, tra cui la mia 🙂 in garanzia mi hanno sostituito la scheda logica per questo problema 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.