Salta al contenuto

Acqua gasata dal rubinetto di casa | Wassermaxx

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.
WasserMaxx Aqua Trend
WasserMaxx Aqua Trend

Da tempo my wife and I stiamo cercando di migliorare il nostro rapporto con l’ambiente, sforzandoci di ridurre l’impatto ambientale della notra famiglia con piccole accortezze.

Una di queste è stata l’abolizione dell’acqua in bottiglia per 2 motivi fondamentali, l’inquinamento derivante dal trasporto e la plastica delle bottiglie.

Il problema è che io amo l’acqua gasata e questa scelta un poco mi è pesata però la rispettiamo da molto tempo.

Qualche settimana fa, in metro ho visto una pubblicità di Darty1  dove si parlava di macchinette per gasare l’acqua del rubinetto, nulla di innovativo ma finalmente sembrava essere come volevo io e cioè una semplice bombola di CO2 con la struttura per gasare l’acqua non quelle cose con frigorifero integrato, depuratore e collegamento diretto al rubinetto. L’acqua di Milano è ottima, non serve alcun depuratore e un frigorifero che consuma corrente già ce l’abbiamo inutile sarebbe stato aggiungere un ulteriore aggeggio ad alto consumo.

Domenica scorsa, tornando a casa dalla gita all’idroscalo, ci siamo fermati dal Darty di corso vercelli e dopo le domande al commesso abbiamo fatto l’acquisto, 79 eurini ed ora siamo fortunati possessori di questo comodo gingillino, il Wassermaxx Aqua Trend.

La bombola del gas è ricaricabile, quindi quando è vuota la portate indietro e con una spesa di circa 12 euro ve ne danno una piena. (senza il vuoto costa circa 30 euro)

USO:

E’ meglio gasare acqua già fredda, prende meglio, e quindi abbiamo diverse bottiglie DI VETRO da un litro riempite con acqua del rubinetto in frigorifero che all’occorrenza travasiamo nella bottiglia del gasatore da 1 litro e procediamo ad aggiungere l’anidride carbonica all’acqua semplicemento premendo un pulsante in cima al trabicolo. Dopo aver fatto varie prove abbiamo scelta la gasatura che preferiamo, non so ancora quanti litri d’acqua produrremo con la nostra gasatura, la casa madre vende una bombola per circa 60 litri ma, dipende da quanto si gasa l’acqua e loro non specificano questo dato 🙂 quindi non so dirvi se c’è anche un risparmio economico.

L’acqua che produciamo è veramente molto gradevole e così finalmente la mia dipendenza dall’acqua gasata è  soddisfatta 🙂

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

  1. si la pubblicità in metro funziona []
Published inUtili

7 Comments

  1. mmm anche nel supermercato dietro l’angolo ce l’hanno a 59.90 euro.

    Il problema è che non ho letto nulla a proposito della ricarica della bombola di anidride carbonica quindi temo di rimanere a “secco” esaurita quella in dotazione.

    Sai se c’è un network di ricaricatori ufficiali o pseudo tali?

    • Funziona così: Tu riporti la bomboletta vuota e te ne danno una nuova, se non hai punti vendita vicino a te puoi fare l’operazione online, arriverà il corriere, restituisci il vuoto e ti danno il pieno.
      ciao

  2. Davide A. Davide A.

    Grazie Wally,
    stavo valutando la stessa scelta. Per gli stessi motivi tuoi.

    Volevo domandarti un paio di cose se puoi rispondermi.

    L’acqua gasata dallo strumento può essere messa nuovamente in frigorifero oppure bisogna diciamo berla alla spina?

    Ho visto sul sito che vendono diversi tipi di bottiglie Bianca in Inox in Allumino, sai quale sia la differenza (solo estetica)?

    Sconsigli di acquistare il dispositivo che filtra l’acqua mentre la gasa?

    Grazie 1000
    CIAO
    d.a.

    • Si io la rimetto sempre in frigo dopo averla gasata e la bevo con calma.
      Non so che differenza ci sia tra le bottiglie, forse resistenza differenze ad urti e altro.
      L’acqua del sindaco normalmente è ottima, la filtrazione può servire in casi particolari, dipende dall’acqua del tuo sindaco 🙂
      ciao

  3. ottimo inizio..per disintossicarsi dalle bollicine.
    In casa nostra l’abbiamo provata un paio di anni fa, è andata bene per 2 mesi poi…chi voleva meno bolle chi ne voleva di + io che a volte mi dimenticavo di mettere l’acqua nel frigor, piano piano ci siamo messi a bere quella del rubinetto che è buonissima e finalmente risparmio veramente.

    ciao

  4. Ciao
    bella segnalazione. Io da alcuni anni ho adottato l’uso della caraffa filtrante della Britta. Ho eliminato la seccatura dell’acquisto delle bottiglie.
    Peccato che in Italia sia poco usata, c’è una terribile recensione sul sito Altroconsumo. Mi meraviglio se fosse vero quello che hanno scritto, che sia ancora in vendita in tutto al mondo ! Pensa che in Svizzera possono anche riciclare i filtri …
    Nei distributori automatici di caffè (quelli che trovi nelle stazioni, ospedali … ) molti gestori chiedono d’avere questi filtri di serie per purificare l’acqua dalle possibili sostante dannose.
    Ma cosa pensano che l’acqua in bottiglia sia migliore ? Ci sarebbe da discutere tanto su questo argomento, ma non ne verremo mai a capo.

  5. circa 15 anni fa andai a mangiare da degli amici nella Svizzera inoltrata, e li già usavano quell’aggeggio e ci dissero che era diffusissimo da loro. Trai tu tutte le conclusioni che desideri.

    P.S.: capisco che tu possa essere affezionato al wordcamp, ma non sarebbe ora di levare lo specchietto in alto a destra? Aspetti di sostituirlo con quello per il 2010? 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.