Salta al contenuto

Allevare i propri figli nell’odio e compiacersene

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

Su friendfeed una  si bea della propria bimba.

Tutto normale direte voi.

Bambina di 7 anni chiede ad amica: “Tu per chi voti?”. Risposta: “Per Berlusconi”. E la nostra: “Mi sa che non possiamo più essere amiche.”

Seguono commenti di persone felici ed estasiate.

Poi dicono che le colpe dei genitori non devono ricadere sui figli.

P.S. In Palestina seguono gli stessi sistemi, poi appena diventano più grandicelli gli mettono un bel giubbotto pieno di esplosivo e boom!

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inIl Wolly pensiero

10 Comments

  1. Hai ragione, sono cose tristi. Mi fanno ripensare a quei bambini che qualche tempo fà cantavano i cori contro la Gelmini. Ancora piu’ nauseante il fatto che questi genitori imbecilli si credono pure i paladini della libertà e della democrazia (solo quando fà comodo a loro)

  2. Se il discorso rimane valido indipendentemente dal nome del personaggio citato, mi trovi perfettamente d’accordo 🙂

    • cazzone 🙂
      dovresti conoscermi 🙂

      • Ho precisato proprio perché ti conosco 😀

  3. Mi ricordano quelli che fanno cantare “O mia bella madonina” con il finale contro i “terun”. Raccapricciante

  4. Assolutamente d’accordo , per me imporre o inculcare qualsiasi cosa ai figli è sbagliato bisogna che capiscano , comprendano magari ci si confronti e poi quando si saranno fatti delle loro idee le possano esprimere liberamente

  5. da piccolo mi limitavo a giocare con i lego e non ascoltavo i discorsi dei “grandi, ma alle elementari la mia maestra ci faceva cantare Bella Ciao e quando tornavo a casa e la ri-cantavo mio padre faceva i salti di gioia!

  6. Ciao!
    Sono capitato sul tuo blog cercando un modo per installare Wordpress Mu su Aruba….cosa che non sono ancora riuscito a completare con successo oltretutto….se hai consigli sono ben accetti!
    Sono d’accordo su quanto dici, non bisogna inculcare niente ai figli, e aggiungo, solo dargli mano a mano che crescono gli strumenti per decidere coscienziosamente.

    Solo una critica, costruttiva spero.
    Facendo un paragone con dei terroristi io avrei coperto il nome del politico avverso citato, di modo da non ricondurre la discussione alla relazione: non berlusconiano = terrorista, anche se sono convinto che in realta’ la relazione voluta era: inculcatore = terrorista.
    ….anche se poi non condivido molto neanche questo paragone, un po’ forte.
    Comunque bello il tuo blog, molto ben organizzato e i post sono scritti sempre in maniera molto ordinata con elementi grafici davvero chiari, un ottimo esempio di spunti!

    Un saluto
    Andrea

    • l’unico modo indolore è comprare un sottodominio e installarlo li coma da guida che ho scritto su questo blog 🙂
      ciao

      • Si si ok! Alla fine ci sono riuscito! Grazie mille!!

        Il dominio di terzo livello lo avevo gia’ acquistato, ma continuava a fare scherzi e dare errori 500 o altro….risolto azzerando il database, puo’ essere che dopo tutte le prove che avevo fatto si era saturato di tabelle e campi non corretti!

        Grazie ancora per il tuo articolo, e’ stato davvero utilissimo per venirne a capo!

        Ciao
        Andrea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.