Salta al contenuto

Fare del buon sesso a capodanno

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

A capodanno tutti vogliono far sesso sperando che il famoso detto – chi fa sesso a capodanno lo fa per tutto l’anno – si avveri.

Per molti quindi capodanno si riduce ad essere l’unica occasione per fare sesso visto che, come è noto, il famoso detto non è applicabile se non per pochi privilegiati.

Quindi non dovete sprecare la vostra unica cartuccia per tutto il 2009.

Per prima cosa ricordatevi che l’AIDS non è l’unica malattia sessualmente trasmissibile e che le altre malattie sessualmente trasmissibili sono comunque molto fastidiose e dolorose.

Cominciamo a sfatare uno dei miti peggiori e causa dei peggiori problemi, il tipo, la tipa che conosciamo da 1000 anni e che si veste sempre così bene, che parla con la erre moscia ed è proprio un bravo/a ragazzo/a NON è in alcun caso più affidabile della prostituta di strada, quindi preservativo sempre e comunque anche se vi portano le analisi recenti per l’AIDS, come spiegavo prima non esiste solo l’AIDS.

A capodanno spesso vi bruciate il cervello con la cocaina oppure vi ubriacate in modo schifoso, se qualche anima pia dovesse comunque decidere di fare sesso con voi (un cretino/a) sperate che lui/lei sia sobrio e non drogato e che prenda le precauzioni al posto vostro anche se spesso un tossico o un alcolizzato non riesce a fare sesso.

Le pratiche sessuali che potrete praticare sono molteplici, ma per semplificare qui parleremo solo di sesso orale, sesso anale e sesso vaginale.

Il sesso anale accomuna molti fan sia maschi che femmine.

La zona utilizzata, come ben sapete, non è stata ingegnerizzata per la penetrazione sessuale, il suo scopo primario è quello di espellere tutte le schifezze dal vostro corpo, normalmente schifezze che hanno profumi nauseabondi e ricchi di batteri.

Se pensate di praticare passivamente sesso anale (sia maschi che femmine) riflettete sulla necessità di effettuare una vera pulizia, un bel clistere, per evitare che nel bel mezzo della vostra attività sessuale emergano profumi indesiderati oppure che sullo strumento maschile di penetrazione rimangano pezzi dei vostri scarti corporei.

Non essendo parte studiata per usi sessuali è anche parte molto delicata perché è molto facile lacerare il vostro beneamato ano con perdite di sangue e dolori non indifferenti, quindi andateci piano e utilizzate apposite creme per facilitare lo scorrimento del pene (il farmacista potrà esservi d’aiuto).

Nel sesso anale è OBBLIGATORIO l’uso del preservativo sempre e comunque anche se siete sposati da 1550 anni e non avete mai fatto sesso con altri partner, il rischio di contrarre malattie dovute alle schifezze contenute nel vostro localino preferito è enorme.

Dato che naturalmente siete anche amanti dei film porno  spesso vedete i vostri eroi alternare penetrazioni anali e penetrazioni vaginali come se fosse tutto naturale.

NO NO e ancora NO, dopo una penetrazione anale NON si deve eseguire anche una penetrazione vaginale se prima non ci si è ben lavati e disinfettati lo strumento di piacere maschile e non si è cambiato il preservativo, la vagina è strumento molto ma molto delicato e l’introduzione dei simpatici batteri che trovate nell’ano, sebbene prodotti dallo stesso corpo umano,  può essere molto ma molto deleterio per la vostra compagna quindi non saltate da un buco all’altro come se fosse figo, il vero figo esce dall’ingresso posteriore, va in bagno, getta il preservativo, si lava molto bene, veste un nuovo preservativo e poi entra dall’ingresso principale.

Naturalmente è vietato anche il sesso orale dopo il sesso anale se non si è provveduto a lavarsi per bene.

Il sesso orale è sesso a rischio come gli altri tipi di sesso e se è vero che al momento non esistano prove certo del trasferimento dell’AIDS tramite sesso orale è altresì vero che il rischio esiste oltre a non dimenticarci che per via orale possono essere trasmesse altre mille malattie come la gonorrea per esempio.

Ci sono altre millemila pratiche sessuali ma se seguite le semplici regolette igienico sanitarie testé spiegate vedrete che la vostra unica prestazione sessuale del 2009 non vi lascerà brutti ricordi e anzi vi stimolerà per la prossima esperienza che avrete a capodanno 2010.

Trombate in pace.

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inIl Wolly pensiero

Un commento

  1. Senza dimenticare che dopo il sesso anale, soprattutto se non protetto, l’orrida schiumazza risultante ti macchia inesorabilmente il copriletto. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.