Salta al contenuto

Penne al caviale alla Wolly’s

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

Naturalmente se, come me, non avete abbastanza euri per comprarvi il caviale potete utilizzare tranquillamente le uova di lompo. 🙂

Ingredienti:

  • Burro
  • Olio d’oliva extra vergine D.O.P.
  • Cipolla
  • Limone
  • Zafferano
  • Vodka
  • Caviale o uova di lompo
  • latte
  • Penne

Preparazione:

Ci laviamo le manine per benino poi indossiamo una cuffietta o un cappello da cuoco (se non siete ovviamente calvi) non per fare i fighi ma per evitare che i vostri capelli zozzi finiscano nel piatto e non c’è cosa più schifosa di trovare dei capelli nel piatto in cui si mangia.

Mettete una pentola alta sul fuoco piena d’acqua e quando comincia a bollire buttate un poco di sale e lessate le penne.

Nel frattempo in una pentola bassa e larga mettete un poco di burro e di olio e appassiteci la cipolla tritata.

In un bicchiere sciogliete lo zafferano nel latte

In una vaschetta mettete il caviale e aggiungete il succo di mezzo limone e un quarto di tappo di vodka e mescolate delicatamente.

Quando la cipolla è appassita (NON BRUCIATA) aggiungeteci un bicchierino di vodka e lasciate sfumare. Ora aggiungete il latte con lo zafferano abbassate il fuoco e lasciate restringere il sugo, se non si restringe abbastanza aggiungete un pizzico di farina.

Spegnete il fuoco del sugo, aggiungete pepe (se volete anche del prezzemolo) e aspettate che la pasta sia lessata.

Scolate la pasta riaccendete il fuoco sotto la pentola del sughetto e fate saltare la pasta nella pentola del sughetto aggiungendo un poco d’acqua di cottura se dovesse essere troppo ristretto il sughetto.

Mettete nel piatto la pasta condita e aggiungete su ogni piatto il caviale o le uova di lompo che abbiamo precedentemente condito.

Bene a questo punto i commensali dovrebbero cominciare ad emettere urletti di godimento e gemiti di piacere lussurioso e il vostro ego dovrebbe crescere a dismisura, se questo non dovesse succedere la colpa è vostra mica della ricetta 🙂

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inLe Ricette di Wolly

5 Comments

  1. Peccato che caviale e uova di pesce varie non mi piacciano … anche cuoco eh Wolly ?

  2. purtroppo il caviale è troppo costoso e quindi sono costretto ad usare il succedaneo 🙂
    Una voleta era "Figa e Champagno o sega e gasusa" 🙂 in questo caso è sega e gasusa 🙂

  3. Io faccio una cosa simile senza latte mettendo zafferano e caviale nella padella all'ultimo momento con un poco di acqua di cottura, poi salto la pasta (tenuta un poco al dente) nella padella con il sugo, la metto nei piatti e la spolvero con un pochino di caviale e di prezzemolo.

    Mi stupsce però che un grande cuoco come te dica "caviale o uova di lompo" è un poco come dire "una fiorentina del troia o un hamburger di McDonalds" o "miss mondo o un travestito delle varesine"…

    I succedanei sono mangiabili soprattutto se non sono soli, ma in un piatto, il caviale è un'altra cosa ed è buono anche con il cucchiano senza neanche il limone!

    Confermo che Wolly è un grande cuoco e che sua moglie, simpaticiccima, tira fuori la bottiglia della vodka gelata sempre al momento giusto… da provare!

    bob

  4. marta marta

    ciao, ho trovato la tua ricetta e siccome mi hanno regalato dei vasetti di caviale e, in casa sono solo io a mangiarlo, per non farlo scadere oggi provo a cuocere la pasta seguendo le tue indicazioni però poichè non avevo in casa la vodka ho usato un po di spumante, ovviamente secco. Vi dirò poi come è venuta e se alla mia dolce metà è piaciuta. Buona giornata a tutti

    • poi fammi sapere come è venuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.