Salta al contenuto

La morte dei Blog ?!?!?!?!?

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

Ciclicamente qualcosa su internet deve morire, più che altro per fare rumore.

Ci sono le guerre di religione sulle piattaforme, questa è migliore, no è meglio quest’altra e via così.

In questo momento è di moda scrivere che i Blog stanno morendo.

Qualsiasi analisi di questo tipo lascia il tempo che trova, sono solo sterili esercizi da “fighetti tecnologici”.

Troppi, cosiddetti esperti, continuano a perseverare in un enorme errore di fondo, dare importanza a un software o a una piattaforma.

Dire che i Blog stanno morendo è come dire che windows 3.11 è morto, non ha alcun significato e non vuol dire assolutamente nulla.

Quello che conta sono i contenuti e non il software che viene utilizzato per veicolarli, che uno utilizzi un blog, che scriva delle pagine html o che le pubblichi via twitter non fa alcuna differenza.

Parlare degli strumenti è solo un esercizio autoreferenziale e un inutile disquisizione tecnica, da quando mi sono affacciato sulla rete (1994) ho visto passare tanti software, tante piattaforme, ho visto creare nomi altisonanti “Web 2.0“, “Social Network” ma poche volte ho visto soffermarsi invece sui contenuti.

I Social Network esistevano già nel ’95, quello creato da me con un pò di html e alcuni script in asp ebbe un successo enorme ed era un club, non era “Web 2.0” e non si chiamava “Social Network” eppure è nato, è vissuto, ha creato una comunità di più di 1500 persone (un’enormità per i tempi) ed è finito NON certo per il software che si utilizzava! (se volete saperne di più leggete qui e qui).

Perchè la gente perde tempo a parlare delle strutture e dei software invece che dei contenuti?

Questa è una bella domanda alla quale mi piacerebbe ricevere molte risposte 🙂

UPDATE: Maurizio mi segnale nei commenti il suo post, leggetelo 🙂

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inTecnologia

6 Comments

  1. Sono arrivato alle tue stesse conclusioni, con altre parole, scrivendo oggi le stesse cose.

  2. Grazie della segnalazione ho aggiunto il link nel mio post 🙂
    ciao

  3. ma infatti mi sembra una banalità. Concordo con quanto scrivi. E’ verissimo che ci si concentra di più sullo strumento che sul contenuto. Il blog è solo uno strumento, ecco ci sarebbe da valutare al massimo quanto lo strumento in questione produca contenuti, e quale valore questi abbiano, o come questi si stiano eventualmente spostando su altri vettori. Quale impatto. Questo è già un altro discorso. Sarebbe come dire, l’auto sta morendo. Ok, allora vediamo cosa utilizza l’uomo per spostarsi, non sparisce il trasporto se la macchina “muore” o si evolve in altre forme.

  4. Se lo dice un esperto del settore come te, deve essere certamente così, del resto condivido anch’io quello che tu scrivi. Tuttavia rispetto solo a tre anni fa quando ho aperto anch’io il mio piccolo blog, c’era certamente un euforia maggiore intorno alla possibilità di potersi esprimere liberamente condividendo parole, pensieri, immagini video e quant’altro. Forse è dipeso anche delle mie aspettative, ma nonostante mi diverta ancora moltissimo a fare il blogger, trovo un po’ in calo proprio il senso di condivisione, le aperture nei confronti degli altri blogger, mi sembra di annusare tra noi stessi un po’ di diffidenza serpeggiante, che rischia di trasformare il blog in una statua da guardare da lontano. Ma può anche darsi che abbia semplicemente lavorato troppo.

  5. Si, qui una volta era tutta campagna e io facevo il Sysop!
    L mia BBS aveva migliai di utenti. Ma è morta, come tutte le altre 🙁

    Staremo a vedere!
    Io bloggo e tu?

  6. My blogs are long dead (to me). It has nothing to do with Web 2.0 they simply required so much time I really was not able to contribute regularly.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.