Salta al contenuto

Alitalia – Grande Vittoria

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

Notizie ANS(iose):

“E’ con gioia che annunciamo che dalla trattiva usciamo vittoriosi, non ci siamo piegati alle volontà padronali di schiavizzare i poveri dipendenti Alitalia che negli anni con senso aziendale si sono sempre piegati alle volontà aziendali e politiche accettando ob torto collo i privilegi che venivano concessi, rendendo i dipendententi alitalia i più pagati al mondo rispetto all’effettivo lavoro svolto. Non è colpa nostra se voliamo di meno e costiamo di più di qualsiasi altra compagnia aerea, la soluzione è semplicissima, alzate il prezzo dei bliglietti e vietate a chiunque volgia entrare od uscire dall’italia in aereo di usare altre compagnie all’infuori di alitalia. I 20.000 dipendenti di alitalia ora in mobilità hanno vinto una grande battaglia per il paese e impedito che gli imprenditori schiavisti ossessionati dal libero mercato trasformassero in schiavi gli splendidi dipendenti alitalia che così tanto hanno offerto in tutti questi anni. Grazie a tutti per la collaborazione e vi comunichiamo che siamo in trattative con ryan air per far assumere almeno 100 piloti nelle sue file e che tutti gli altri potranno godere della mobilità, il personale di volo vedremo di riciclarlo come camerieri nei ristoranti di roma e provincia oppure in qualche albergo per gli altri stiamo studiando.

Spero che questo grande successo sindacale non vengo macchiato da stupide polemiche e che vorrette riconfermarmi come vostro segretario generale”

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inIl Wolly pensiero

2 Comments

  1. […] sono stato fin troppo triste profeta nel mio post del 13 settembre con le notizie ANSiose infatti alcune centinia di dipendenti Alitalia, nostalgici dei vecchi slogan sindacali degli anni […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: