Salta al contenuto

BlogBabel, prime considerazioni

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

Finalmente BlogBabel riapre i battenti.

Ecco alcune piccole prime impressioni.

La grafica rinnovata è piacevole

Ottima la differenziazione tra blog e tumblr nelle discussioni, ora si sa dove non bisogna clikkare.

Le discussioni,purtroppo,nascono dai media tradizionali e non dai blog, sintomo dell’incapacità di creare discussione da parte dei blogger.

Il profilo del blog è veramente ben fatto e completo.

Ottima la possibilità di iscriversi ai feed dei backlink, ho scoperto link al mio blog che non conoscevo, i backlink servono a scoprire i propri lettori e a scovare nuovi blog da leggere e seguire.

La classifica è in posizione sempre meno importante.

Sembrerebbe che chi cerca di infastidire i meccanismi di BlogBabel con calici, bicchierini e K venga escluso da BlogBabel e non semplicemente ignorato il link, come mi auguravo in altri post, se odi Blogbabel se non ti piace Blogbabel e cerchi di rovinarlo è giusto che tu venga escluso.

C’è ancora qualche bug (non esiste software senza bug)

MCC (un link così sale un pochino di più) è tornato in classifica anche se io avevo proposto di metterlo 1 honoris causa davanti a Grillo, magari in questo modo non leggerei più le sue decine di twit dove si lamenta di non essere tra i primi e lancerei anche una campagna un link per MCC dove tutti, tutti i giorni linkano il suo blog.

Come prima impressione il giudizio è positivo.

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inIl Wolly pensiero

46 Comments

  1. we io ieri sera l’ho guardata a modo, e devo dire che sia la grafica che i colori che le nuove schede blog mi picciono tantissimo, la classifica è messa li, non in castigo ma poco ci manca, daltro canto c’è talmente tanta roba dentro che è davvero l’ultima cosa. Detto questo il mio blog non appare (Forse Kappizzato, come altri Kappari..ma non tutti ne..e va beh).
    Ora io non odio BB, anzi, ho sempre pensato tutto il contario, prima di gridare all’esclusione verificherò, certo è che l’utlima cosa delle K era ironica, non voglio pensare ad una berlusconata( vedi editto Bulgaro) a poche ore dalla riapertura,ora come ora ad una mossa del genere, l’utilità rimane sempre in ongni caso, vorrà dire che dal 21 comincierò a risegnalare il mio blog in tutta serenità.

  2. @Paz come ho già scritto nel meme delle “k” di ironico non c’era nulla,non so chi l’abbia lanciato ma stai tranquillo che di ironico c’era nulla.
    ciao

  3. beh ti assicuro che io l’ho ripreso in tutta ironia, sai che non è che mi metto li ad escogitare chissà quale mossa strategica, oltre tutto il mio link era già presente tra i primi della catena. Ora sappiamo che pota dal servizio, e non esclude solo i link. Amen, se poi chi lo ha concepito non faceva ironia mi dispiace, più per chi l’ha fatto in cazzeggio (pensando alla sola esclusione dei link)

  4. i viral links o viral tags sono da sempre il male, ormai vengono penalizzati quasi ovunque, è una mancanza di rispetto verso chi ti legge, pensa vedere sempre la stessa cosa su n blog che leggi e vedrai che la prossima volta non ti farai sfruttare 🙂
    ciao

  5. Si, che siano il male siamo d’accordo. Ma adesso, non mi sembra che i blog penalizzati abbiano solo quello, anzi quasi mai, vedi ibridamenti che è un multiblog ad esempio. Però va bene, alla fine ci si scotta e si impara la lezione. Qualcuno doveva pagare per tutti hihih, sai che in ste cose poi son comunistardo di pensiero. Puniscine uno per educarne cento. In simpatia ovviamente

  6. a me fanno solo ridere 🙂
    se mai ci fosse stato un dubbio sulla buona fede ed attendibilità della politica di BB, ora, con questa ripicca (perché altro non è) è chiaro ed evidente. Ci manca solo uno “gne gne gne” magari un popup 😀

  7. @Teiluj:Va beh, ok ma la buona fede non è cosa da tirar fuori in Italia. A parte questo magari davvero certi blog sono stati smarriti, può succedere dopo un lavoraccio del genere….

  8. AHAHAHAHHAHAHHAHAHA!

  9. @Teiluj perchè malafede? L’hanno detto più volte che avrebbero penalizzato quelle robe orribili che si chiamano viral links o viral tags.
    Essendo poi uscito proprio alla vigilia della riapertura era ovvio che chi l’ha organizzato voleva solamente fare uno sgarbo a Ludo, quindi ha fatto benissimo, a casa sua, ad eliminare chi gli fa la guerra.
    La malafede è di chi ha organizzato la storia delle K.
    ciao

  10. @paz83 certi blog sono stati smarriti, ieri sera per esempio worpdress-it non c’era, con l’aggiornamento di oggi è tornato al suo posto.
    ciao

  11. Quindi in pratica anche chi ha rilanciato è in malafede, anche io per esempio,…anche se lo ha fatto così..magari chi lo ha inventato era in malafede. Ma allora perchè solo alcuni blog sono stati tolti? E non tutti…? Amen! hihih Tutti amici come prima, non voglio fare come tal’uni che tirano fuori i diavoloni frocioni. 😉

  12. @Paz ho scritto chiaramente che chi ha organizzato è in malafede, tu ed altri siete delle vittime di chi ha organizzato.
    Sono stati tolti quelli che hanno pubblicato il giochino mica chi era linkato a sua insaputa (altra scorrettezza).
    Non mi risulta che tu sia l’organizzatore quindi NON sei minimamente in malafede.
    Anch’io anni fa sono caduto in questa trappola e quando ho capito cosa fosse in realtà mi sono vergognato di averne fatto parte.
    Cerca Viral Tags nel mio blog e vedrai la schifezza alla quale partecipai.
    ciao

  13. Wolly perdonami, ma hai un concetto del fare la guerra e dell’odio che è tutto da discutere (a mio avviso, chiaramente, siamo in democrazia! 😉 ).
    Ora, io non penso che nessuno (tra quelli che hanno partecipato a quella sciocchezza) avesse mire guerrafondaie o desideri di prevaricazione e scherno profondo verso BB. Era un modo (almeno per me) di farsi quattro sonore e giustificate risate su una vignetta di ottimo gusto.
    Lo spirito di ironia, in questo mondo, dovrà pur essere tutelato in qualche modo.
    Comunque, è sicuramente più “deciso” rimuovere un blog da un sistema come BB che prendersi gioco di una storiella che ha girato per tanto tempo in rete, e che più che far sorridere davvero non può (pensi che Catepol cercasse di scalare da subito le classifiche con una robba del genere, essù…).
    Tutto sommato mi dispiace che mi abbiano lasciato il Tumblr, tra l’altro nominandolo erroneamente con il Blog. Appena aprono le iscrizioni tolgo anche quello, insieme al mio disturbo, che capisco deve essere davvero insopportabile!
    Ad maiora.

  14. @clockwise e fai benissimo 🙂

  15. Il problema è che se tutti fanno bene come clock poi la conversazione se la fanno in 4 io credo

  16. @paz per ora si parla di 10/20 persone sui 13.000 e passa blog, quindi non mi sembra che si faccia conversazione da soli anzi mi sembra che siano i 10/20 che vogliono fare conversazione da soli.
    ciao

  17. Faremo la fine di Napolux…
    Guarda, per le grane che ho di questi tempi, le conversazioni potranno farle anche in centocinquantamila meno 10/20, senza che ciò porti un bene o un male al mondo e alla società.
    Che per quello che conta il sottoscritto, in quei 10/20 e nei restanti 13.000, penso che la blogopalla farà tranquillamente a meno di me!

  18. Per quel che ne so io.. tra i Kappizzati c’è almeno una persona GUERRAFONDAIA per sua stessa ammissione, ma non starò qui a fare il nome.
    Per il resto, tra k e kazzi (tanto per restare in tema k) vari, se già si comincia con queste cose, presumo che tra non molto si griderà ancora “LA PALLA è MIA E ME LA PORTO VIA!”

  19. Masque, niente di nuovo: BB è quanto di meno oggettivo e professionale esista tra gli aggregatori (o come si chiamano) di blog.
    I gestori stessi sono molto poco professionali, e l’hanno dimostrato prima con quel messaggino di chiusura e adesso con questa ripicca: penalizzare è DIVERSO da tagliare fuori. La blogosfera italiana non è certo quella che loro vorrebbero rappresentare, lo dimostra in maniera lampante (oltre che, lasciatemi dire, ridicola) l’assenza di CATEPOL!!!!!!!
    Mi fanno morire dal ridere, giuro 😀

  20. Masque, difesi Napolux al tempo e ora – attaccato – mi difendo.
    Qui “la palla è mia e gioco come dico io” è già stato detto.
    Ben inteso: nel loro pienissimo diritto, perchè la palla è davvero loro, BB decide le regole, se ti va giochi, altrimenti no, è molto semplice.
    Non tiriamoci su un’altra polemica sterile… è andata così e basta, domani ognuno a confrontarsi con la vita di tutti i giorni, che BB a me il pane non l’ha mai portato e suppongo non avrebbe potuto mai farlo…
    😉

  21. @Teiluj ma se tu avessi saputo che invece di essere penalizzata saresti stata esclusa l’avresti fatto lo stesso?

  22. wolly, se l’avrei fatto lo stesso????? L’avrei fatto A MAGGIOR RAGIONE!! Ma ti pare che mi faccio dire da Ludo o un nessun’altro qualsiasi cosa devo o non devo mettere sul MIO blog???? 😀

  23. @Teiluj e allora non capisco perchè lamentarsi.

  24. wolly, non mi sto lamentando (io, in classifica, anche prima ero qualcosa come tremiliardesima, cosa vuoi che me ne importi) sto RIDENDO!!!!

    Ma veramente di gusto! Mi fa ridere questo infantilismo sfacciato, capisci?
    E’ come se mi avessero detto: ah si? tu mi prendi per il culo? allora io con te non ci gioco!” Ecco, mi fa ridere 😀

    Credimi, lo direi se fosse per altro, che chi mi conosce lo sa, che non sono certo una che si fa problemi a dire le cose come stanno!

  25. Caro Paolo,
    sai che spesso siamo in pieno accordo. Stavolta la tua frase “…..Sembrerebbe che chi cerca di infastidire i meccanismi di BlogBabel…ecc…….” tende a giustificare qualcosa di molto, ma molto pericoloso.

    Posso anche essere daccordo che, se uno vuole, trovi il modo di ignorare catene o viral tag, ecc. Ma Technorati lo fa?

    A parte questo, mi spieghi perchè debbono oscurare completamente blog come il mio, quello di Catepol, di Clarita, Ibridamenti, ecc.?

    Si torna indietro? Si bruciano i libri cattivi in piazza?

    Ti consiglio di spiegare un po’ meglio ai tuoi concittadini che gestiscono BB che la rete non sarà mai “dominio” di pochi. MAi.
    Mi dispiace, sono dei veri dilettanti.

  26. @Gigi Techorati se ben ricordi il viral tags di 2 anni, ha cancellato tutto.
    Ti faccio un esempio fresco fresco.
    Sono amministratore e moderatore sel forum di assistenza italiano di worpdress.
    L’assistenza gratuita e volontaria.
    Per evitare il casino abbiamo messo delle regole ben precise.
    Abbiamo stabilito che alla prima stronzata, facciamo finta di nulla e cancelliamo semplicemente, alla seconda chiudiamo e banniamo (a volte non lo facciamo)
    Bene un tizio che oltre a fare ciò ha avuto il coraggio di fare morphing e ripropporre il post chiuso ne ha aperto un altro contro di me adducendo motivazioni simili a quelle che ci sono in molti commenti.Questo il 3d
    Perdonami ma a me di quello me ne frega nulla, è stato bannato e se non gli sta bene va a rompere da un’altra parte o si mette su il suo supporto personale.
    Il fatto che qualcosa sia gratuito non significa che sia di tutti e nemmeno che ognuno fa quello che vuole e si sceglie le sue regole, nessun rogo di libri ma semplice rispetto della casa altrui.
    Tu pensa che dopo aver visto sul tuo blog quella schifezza delle k ho pensato, appena torna gigi dalle vacanze devo chiamarlo per capire perchè ha voluto attaccare così blogbabel 🙂
    ciao e a presto

  27. Assumiamo che ci siano in giro tanti cattivoni il cui scopo nella vita sia quello di “infastidire i meccanismi di BlogBabel” o inventare trucchi per scalare le classifiche. Alcuni ce ne saranno di certo, no?
    L’unica controdifesa escogitata da quello che dovrebbe essere “un sofisticatissimo” aggregatore/motore di ricerca/social network e grande punto di riferimento della blogosfera italiana è: cancellare i blog che disturbano.
    Ora, come già scritto più volte oggi, immaginate che Mantellini, Grillo, Luca Conti, Gianluca Neri e Luca De Biase decidano di tirar su un contest, nello stile di quello di Catepol (dato che il suo blog è stato bannato per quello piuttosto che per le K).
    A quel punto BlogBabel cancellerà quei blog, stilando la classifica che li esclude e ci racconterà che il blog più letto/interessante/seguito/figo d’Italia è Wittgenstein piuttosto che Piovono Rane.
    Mentendo e sapendo di mentire. Oggi si racconta a tizio che è 150° della classifica mentre invece, senza questa sorta di ban filosofico, sarebbe 250°.
    Il che dimostra che così comè, per quanto bella graficamente(?) piena di contenuti(?) e discussioni(?), perdonami il francesismo, come punto di riferimento della blogosfera italiana vale meno di una sega.
    PS io con quel “meme” mi son divertito ed ho pensato stesse bene sul mio blog. Se per rimanere su Blogbabel devo farmi pervadere da una deontologia o assogettarmi aregole che non sono mie, è evidente che me ne freghi di BlogBabel e continui a tenere il mio blog come preferisco io, ma questo è tutto un altro discorso.

  28. @Novecento le persone che hai citato sono persone che conoscone e rispettano le dinamiche della rete, di conseguenza certe schifezze non le faranno mai.
    I virali links sono, come i virus e lo spam uno dei mali di internet e il fatto che ci sia gente che spamma o che crea virus non significa che quella sia la rete.
    Quindi chi vuole spammare, mandar ein giro viral links o distribuire virus lo faccia pure ma per favore non parlarmi di libertà, chiamali con il nome corretto e cioè spam, virus e viral links che fanno parte tutti della stessa famiglia.
    ciao

  29. Indi per cui io, è giusto lo sappian tutti al mondo, come anche Teiluj, Clockwise, Catepol, Paz, Gigi Cogo e compagnia cantante, siamo dei diffusori di viral links, virus e spam. Questo, ci tengo a sottolinerlo, per aver creato un contest oppure per aver fatto girare un meme (da pochi link oltretutto).

    Ed in ogni caso resta aperta la questione classifica. Ha valore una classifica che ignori anche un solo blog che occuperebbe addirittura le sue prime posizioni?
    Ha senso che i link provenienti da quei blog “ingrassino” altri blogger che i primi posti della classifica la occupano pur se questi vengono considerati come “non esistenti”?
    Ha senso aggregare discussioni su determinati argomenti ignorando blog letti, visitati e conosciuti che di questi argomenti pure trattano?
    E sia chiaro, a casa sua Ludo fa quel che vuole, ci mancherebbe.
    Ma pubblicizzare il servizio per qualcosa che non solo non è, ma che soprattutto non vuole essere non è corretto.

  30. Viral Links = SPAM
    Come ho già detto se non vi interessa la classifica cosa ve ne frega? Se vi interessa e continuando a parlarne significa che vi interessa chi vi ferma da crearvi la vostra?
    Non vi piace blogbabel, non seguitelo, se provate a cercare di fare danno ad una attività privata, giustamente vi buttano fuori, non vi sa bene, amen non è roba vostra.
    non vi sta bene che altri ritengano blogbabel interessante e rappresentativa? amen è un vostro problema, fatene un’altra che sia migliore, usate le alternative.
    Tutto il resto sono vuote parole senza significato.
    Ludo fa bene a gestire blogbabel come vuole, fa benissimo a escludere chi vuole remare contro blogbabel, fino a prova contraria nessuno lo obbliga ad accettare il vostro SPAM.
    Siete arrabbiati, ridete perchè Ludo è riuscito a fare una cosa che media e molti altri ritengono utile e funzionale, amen, fatevi la vostra, non è con mezzucci come i viral links che farete cambiare idea alla gente.
    Auguri e buon avoro di costruzione del vostro memetracker dove sarà tutto un fiorire di viral links, sar molto interessante.
    ciao

  31. Immagino che i commmenti che hai ricevuto ti abbiano chiarito che la questione è un po’ più articolata di “diamo un link a MCC, poverino…”

  32. @MCC, forse non li hai letti, questo sono i commenti di quelli che hanno fatto il viral links con le k.
    ciao

  33. No Wolly, perdonami ma non hai davvero capito.
    Io non sto rosicando. Sono due giorni che cerco di far un discorso serio su questa “scelta” di BlogBabel venendo trattato da appestato in quanto uno degli esclusi dai loro database.
    E non riesco ad avere con te un confronto sereno su una questione che è PRETTAMENTE TECNICA.
    Se io mi ponessi come come relatore di una classifica letteraria, di spazio di discussione su temi legati alla letteratura, e mi presentassi ai media come punto di riferimento venendo, perché no, creduto, ma poi eliminassi dalle classifiche di vendita quello scrittore in quanto ha venduto un sacco di copie solo grazie ad operazioni di viral marketing piuttosto perché ha prestato la sua opera per un pessimo film per adolescenti, di certo sarei nel mio diritto di gestire il mio spazio ed il mio lavoro come credo, ma: sarei autorevole?
    E’ esclusivamente di questo che avrei voluto discutere, non di “quant’è stronzo Ludo che mi ha segato da BB”.
    Se non si può, mi dispiace.
    E dopo anni di blogging, con un blog che ha 15000 visite al mese non credo di poter essere liquidato con un “quelli che hanno fatto il viral links con le k”. Poi certo, non sono mica Luca Conti.

  34. La tua domanda, più che leggittima, non è qui che devi porla.
    Non ho mai letto da nessuna parte Ludo affermare quello che tu dici è invece vero che i media hanno preso blogbabel come fedele rappresentazione della blogosfera quindi non è a me o a Ludo che devi porre la domanda ma devi chiedere ai vari giornalisti perchè hanno fatto questa scelta.
    E’ a loro che devi chiedere perchè BlgBabel e non wikio o memesphere o google blog search o technorati, non a Ludo.
    Che colpa ha Ludo se i media ritengono il suo prodotto migliore degli altri?
    Personalmente ti suggerisco di scrivere, telefonare ai giornalisti alle agenzie di comunicazione che utilizzano blogbabel e a loro porre la tua domanda e devi convincere loro delle tue tesi.
    La tua dimostrione muscolare “con un blog che ha 15000 visite al mese” la prendo come uno sfogo e in ogni caso ti invito a clikkare sulla pagina link del mio blog e leggere i “blog che leggo” che è l’importazione del mio OPML di google readers, rimarrai forse sorpreso dal vedere che i blog famosi non rientrano nelle mie letture e ti accorgerai che il mio metro di giudizio per scegliere ciò che leggo non sono le classifiche.
    Pensa che molti dei blog semisconosciuti che leggo me li ha fatti conoscere proprio il memetracker di BlogBabel.
    ciao

  35. Che non sia vero che Ludo non abbia presentato BlogBabel come “fedele rappresentazione della blogosfera”, del resto basterebbe leggere la sua intervista a Panorama, magari anche solo le ultime 6 o 7 righe. Ma del resto che quello fosse il suo intento è chiaro ed evidente. Perché, altrimenti, sobbarcarsi una tale mole di lavoro?
    Per quanto riguarda “la dimostrazione muscolare”, credo tu abbia capito perché vi abbia fatto riferimento.
    Non credo e non ho mai creduto che avere 1000 visite in più significhi generare contenuti migliori, e so bene da tempo qual’è il tuo punto di vista relativamente alle “blogstar”.
    Ma una classifica è fatta di numeri. Se escludi, non dico me, ma Catepol, un errore lo starai pur facendo, o no?
    Ed aver voluto discuterne qui, con te, era solo desiderio di confrontare il mio punto di vista. Cosa non facile da fare, e visti i risultati dell’ultima polemica, persino poco auspicabile, con lo staff di BB.
    Quello che poi profondamente non mi piace della vecchia e della nuova BlogBabel, ma questo è un punto di vista personale e non tecnico, è la gestione piuttosto umorale e fanciullesca dei rapporti con i blogger. Fatta di ripicche, reazioni nervose ed atteggiamenti paranoici.
    Scommetto che se Beppe Grillo, per una sua campagna “politica”(?) dovesse generare un contest virale per far circolare un suo progetto o un suo messaggio alla nazione, nessuno, neppure Ludo, lo eliminerebbe dai suoi database accusandolo di aver danneggiato BB.
    Forte con i deboli e debole con i forti?

  36. @Novecento so per certo che non è come dici tu, non è questione umorale e neppure intervento manuale.
    Oltra ai vostri blog era stato eliminato anche wordpress-it in automatico dal programma probabilmente perchèl’algoritmo che controlla i viral links ha beccato anche wordpress-it proprio nel rilascio della 2.6 e quindi ha visto decine e decine di link al wordpress-it e li ha interpretati probabimente come contest ma, è stato sufficiente una segnalazione via form di contatto per ripristinare la situazione.
    Ludo avrà tanti difetti ma, ha creato un software quasi completamente automatizzato, tranne che per le approvazioni dei nuovi blog, e ovviamente come tutti gli algoritmi, ha bisogno di tempo per metterlo a punto sempre meglio, fermo restando come ho sempre scritto su questo blog in tempi non sospetti che personalmente sono contrario a contest, meme e viral links.
    Il mio pensiero invece sulla rappresentatività di Blogbabel l’ho già dato più volte e lo ripeto volentieri, Blogbabel è, sempre IMVHO, il miglior memetracker in circolazione e sono molto contento che abbia riaperto perchè finalmente posso seguire di nuovo senza difficoltà le discussioni che si creano.
    E’ completo? Non può esistere uno strumento completo per tantissimi motivi di ordine tecnico e tecnologico, che tra le altre cose conosci perfettamente anche tu, e se alcuni blog, per scelta, non ci sono amen vorrà dire che o li seguo via feed o non li leggerò.
    Napolux ha scelto di non esserci, i pubblicatori delle “k” più o meno consapevolemente hanno deciso di starne fuori è una libera scelta.
    Personalmente a me BlogBabel piace e secondo me è “lo specchio più fedele della blogosfera” allo stato attuale.Tutto può essere migliorato e naturalmente potranno uscire nuovi servizi migliori ma, al momento Blogbabel sempre IMVHO è il migliore tra quelli disponibili.
    ciao
    P.S.: questa invece è una mia curiosità se le “k” erano un gioco, e io non credo, per quale motivo l’ideatore/ideatrice di questo splendido “gioco” non se ne prende la paternità?
    Fermo restando al buona fede della maggior parte dei partecipanti alle “k” quando imparerete a non farvi sfruttare da altri in questi giochini?

  37. Guarda, sul fatto di essere vittime di un contest, come quello di Catepol, o di un meme, avrei da ridire.
    Nessuno mi ha obbligato a partecipare al meme delle K. Mi è piaciuta l’idea, la vignetta (che, peraltro, è disegnata un amico) e l’ho trovata spiritosa e divertente.
    Del resto preferisco scegliere io i miei contenuti, non farmi condizionare da una classifica. Quindi, come ti dicevo, non faccio la vittima e neppure il paranoico.
    Certo, in casi simili il non calcolo dei link derivanti sarebbe stato più ragionevole; ma forse era troppo complesso da realizzare? Può darsi sia così.
    Resta però l’evidenza che, così facendo, BlogBabel perde la sua autorevolezza.
    Poi che non ci sia di meglio in circolazione, probabilmente è vero, non ne ho idea.
    Del resto, meglio pane ed acqua che patir la fame.

  38. @Novecento perchè non rispondi alla domanda nel P.S.?

  39. Non ho idea di chi sia l’ideatore, per quanto ti ho scritto sopra, neppure mi è venuto in mente di cercarlo. Non ritengo abbia commesso alcuna colpa. Non mi ha costretto a partecipare.
    E dubito immaginasse quel tipo di reazione da parte di BB.
    Anche se si palesasse, del resto, di cosa dovrebbe accusarsi o essere accusato?
    PS, a scoprirlo, data l’origine della vignetta, impiegherei non più di 10 minuti.

  40. scopri chi è, a me non interessa saperlo e vedrai che ti saranno chiare molte cose sul perchè dell’operazione.
    ciao

  41. Lo sai che questa si chiama paranoia, si?

  42. Ho ritrovato gli autori. I loro blog sono stati esclusi dai database di BB.
    Come immaginavo sono due persone normalissime, una delle quali conosco di persona, con blog abbastanza visitati ma di nicchia per gli argomenti trattati.
    Il cui unico scopo era farsi una risata con un post divertente.

  43. @Novecento si certamente sono anche paranoico.Ma capacità di dialogo senza insultare le persone no vero, troppo difficile.
    Per me è chiusa qui e ti dico che hai perfettamente ragione, continua pure.

  44. Wolly, non avevo alcuna intenzione di offenderti con quel “paranoia”. E te lo dico in tutta onestà.
    Mi spiace tu l’abbia letta in quel modo, figurati che voleva essere spiritosa.
    In ogni caso ti chiedo scusa per la mal riuscita battuta.

  45. Mi spiace un po’ vedere tutto questo battibecco per una questione – permettetmi – così banale.
    Al solito, il problema sta nel cercare una ragione ed un torto, nelle cose, anche quando – oggettivamente – non ci può essere una posizione considerata esattamente corretta.
    BB ha le sue regole, se l’è fatte come sacrosanto diritto aveva di farsele, le ha pubblicate, chi vuol giocare con quelle regole gioca e gli altri a casa. Detto e ridetto. Non c’è giustezza o errore, funziona così.
    E perciò, wolly, non vedo nulla di eclatante nelle parole di Novecento, il quale si pone il giusto dubbio se un sistema basato su siffatti regolamenti valga la pena essere considerato punto di riferimento nel contesto in cui opera…
    E figurati se me la prendo perchè per BB sono un ghettizzabile in quanto diffusore di viral-links, peraltro mi sembra di essere in ottima compagnia di persone che – in molti casi – ho avuto il piacere di conoscere personalmente, e tutto sono fuorchè cazzari!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.