Salta al contenuto

Corruzione

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

Non voglio parlare dell’arresto dell’ex sindacalista ed ora presidente dell’Abruzzo Ottaviano del Turco.

Prendo spunto da questa triste vicenda solo perchè è l’ultima in ordine di tempo.

Il problema della corruzione è enorme ed è trasversale, non si salva nessuno, chi è al potere è potenzialmente un corrotto.

Questo si traduce in un aumento enorme del costo delle opere pubbliche e di un costo enorme della gestione della cosa pubblica.

Le tangenti le paghiamo noi con i nostri quattrini e costano il doppio del loro valore.

Il problema non è di facile soluzione ma, potrebbero essere modificate alcune cose che renderebbero più semplice il controllo.

La prima in assoluto sarebbe quella di ridurre drasticamente chi ha il potere di spendere, è inutile avere migliaia di committenti pubblici, in Francia sono si e no 200.

Bisognerebbe creare una sorta di DIA per controllare a tappeto tutte le commesse pubbliche senza lasciare questo immane lavoro a Giudici magari stra oberati di lavoro e senza le competenze specifiche.

Non ho dati alla mano ma credo sia plausibile una grande diminuzione della spesa pubblica e di conseguenza il miglioramento del rapporto deficit pil e di conseguenza un miglioramente della nostra economia e quindi, si spera, un abbassamento delle nostre tasse.

Pochi che spendono sono più facili da controllare e sono assolutamente convinto che l’alto numero di enti e strutture che hanno libertà di spesa sia li apposta per rendere impossibili i controlli.

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inIl Wolly pensiero

Un commento

  1. S. S.

    Il problema si sposta su chi effettua i controlli. Perché con una seconda corruzione di pochi si risolve nuovamente il problema.

    E se vengono beccati che gli capita? Al massimo rendono un 10% e vanno a godersi il rimanente 90% dopo 1-2 anni di vitto e alloggio gratis.

    Servirebbe un controllo pubblico, tutti gli appalti online ma non solo in fase di assegnazione ma soprattutto in fase di variante d’opera (dove gli importi lievitano per davvero) con responsabilità economica (una bella fidejussione) del progettista che non ha previsto in partenza ciò che effettivamente serviva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.