Salta al contenuto

Grazie Walter

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

Caro Walter, ti ringrazio.

Ti ringrazio per le belle parole che hai appena pronunciato, sei un vero signore.

Ti ringrazio perchè molto probabilmente finalmente per la prima volta nella storia della Repubblica la falce e martello non albergherà nel Parlamento.

Non abbatterti era un’operazione impossibile recuperare dopo i due anni di malgoverno di Prodi & C., hai capito perfettamente che il nord ha dei problemi e non ha apprezzato la politica criminale della banda prodi contro il nord.

Ti prego di non mollare e di continuare per la tua via, nella creazione di un polo di sinistra moderata di GOVERNO, non è grave perdere un elezione, ce ne saranno molte altre e mi auguro di poter finalmente vedere una politica dell’alternanza vera tra due partiti moderati come esiste in quasi tutti i paesi civili del mondo.

Non curarti di quella piccolissima parte dei tuoi elettori che invece di accettare la sconfitta continua ad insultare gli altri, continua per la tua strada e dai, come hai già fatto, il buon esempio anche questa minoranza capirà.

Stai tranquillo che prima o poi andrai al governo e se non lo farai tu ci andrà qualcuno come che te che viene dal tuo progetto.

La sconfitta può magari amareggiare all’inizio ma ti darà forza per continuare per la tua strada.

Un elettore del centro destra.

I have a newsletter about WordPress, books and myself

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inIl Wolly pensiero

5 Comments

  1. Sarebbe davvero bello poter avere una alternanza seria fatta di programmi, progetti, idee vere.
    E smetterla di una politica fatto contro qualcuno e qualcosa, priva di un vero progetto politico ed economico.
    Sono certo che queste elezioni hanno cambiato irreversibilmente lo scenario della politca italiana.
    Finalmente si potrà votare per le idee migliori e non per il meno peggio.

  2. Non dico tanto, ma un pelino si dovrebbe spostare più a sinistra.
    E so che verrò apostrofato “comunista” per aver detto questo.
    E so anche che sembra un discorso da “non moderato”, eppure so di esserlo, tant’è che per primo stigmatizzo certi atteggiamenti oltranzisti del “no-ad-ogni-costo”: quello non è progressismo, è ottusità, in taluni casi.
    Tuttavia la presenza di troppo centro ha teso inevitabilmente a omologare il PD al resto… che non è proprio bipolarismo, ma tappata di naso, l’ennesima.
    Non a caso, mi sembra, la coalizione che s’è messa in tasca il risultato si è decisamente discostata dalle posizioni più cattoliche, collocandosi in una posizione ben definita che le ha consentito di salvare capra, cavoli e poltrone.
    Ed è questo il motivo per cui la sinistra in blocco ha perso in un modo così disastroso.

  3. Ouch, e che il commento di prima era spam?
    *-)

  4. donatello donatello

    Infatti, è stata fatta fuori (con una legge elettorale porcata che in altre parti del mondo non c’è) la SINISTRA che chiedeva di discutere sui programmi, come l’aumento dei salari (i più bassi d’Europa), l’ambiente e l’utilizzo di tecnologie alternative come l’eolico e il solare, l’aumento delle pensioni minime tanto promesse da Berlusconi e mai realizzate….
    Vi sembra una politica COMUNISTA questa? Così poco discutibile?
    Se si allora sono Comunista e me ne vanto…. mentre voi continuate ad illudervi di vivere in una nazione Democratica…. beati voi che vedete ciò!!!

  5. con la stessa legge elettorale due anni prima avete vinto, in due anni non l’avete modificata e il governo è caduto non certo per la legge elettorale.
    ciao

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.