Salta al contenuto

Elezioni 2008

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

Mancano ancora alcune ore al termine delle votazioni e quindi per ora non si può parlare degli esiti a meno che uno non sia il mago otelma.

Esprimo alcune opinioni a caldo.

Non seguirò alcun live, tanto meno quello del SOle24ore che è smaccatamente e inutilmente spostato a sinistra visto gli ospiti che hanno scelto e questo, dal sole24ore non me lo sarei mai aspettato.

Le preferenze di cui tanto alcuni lamentano la mancanza non servono a nulla tanto quello che conta è essere ai primi posti e quelli lo decidono i partiti, forse non vi ricordate le 200.000 e passa preferenze che riceveva Andreotti che servivano a far eleggere almeno 20 altri candidati del partito? Se un giorno i candidati dovessere essere scelti con “primarie” vere e non farlocche come quelle del PD allora ne potremo ridiscutere.

Trovo triste continuare a leggere insulti contro Berlusconi e leggere di gente che vota per non avere Berlusconi invece di votare per un programma.

Trovo simpaticissimo l’amico comunista Paz che sia che vinca sia che perda si taglierà i capelli 🙂 (grande paz)

Mi fa sempre più schifo repubblica per le menzogne che propina e mi piacerebbe sapere se scrivere quello che hanno scritto non possa essere considerato reato dalla CONSOB (se non ha cambiato nome)

Mi piace Gilioli quando scrive che all’espresso deve seguire le direttive del partito dell’editore e non si dispiace della cosa come se rinunciare alla propria libertà d’espressione sia cosa buona e giusta.

Non mi stupisco di leggere di idioti che sono andati con il telefonino nella cabbbina elettorale e sono stati beccati a fotografare il voto , la mamma degli idioti è sempre incinta.

Non mi piace votare su due giorni, la domenica è più che sufficiente.

Mi dispiace che sia aumentato l’astensionismo (per ora)

Spero che quest’anno le schede bianche in certe regioni rimangano bianche.

Quasi quasi mi auguro un sostanziale pareggio e governone PD PDL per 5 anni, così potranno affrontare i problemi del paese e risolverli e nessuno potrà prendersela con uno o con l’altro.

Per scrivere questo post non ho inquinato, non ho ucciso, non ho tagliato alberi, non ho ucciso specie protette e quindi non posso passare per inquinatore.

Update : non sopporto che persone non elette possano decidere per me (leggi senatori a vita). Sono per l’abolizione dei Senatori a vita se proprio volete dategli qualche onoreficenza.

Mi vergogno dei miei concittadini quando leggo queste cose e non ha nessun legame con il fatto che sia una Senatrice ma solo perchè in una civiltà matura le persone deboli devono essere privilegiate e una Signora di 99 anni è una persona debole da rispettare. I miei genitori se mi avessero visto su un autobus seduto non lasciare il posto ad un anziano o ad una donna incinta o ad una persona in difficoltà mi avrebbero riempito di schiaffi e forse proprio per quel motivo non mi sono mai seduto in autobus o in metropolitana.

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inIl Wolly pensiero

8 Comments

  1. adesso centinaia di visitatori sapranno della mia promessa, Wolly mi hai incastrato, azz, non potrà essere una promessa da politicante la mia, che son persona seria io.
    Ps: molto interessante l’articolo di Gilioli, mi era sfuggito.

  2. @paz il tuo taglio di capelli miglirerà l’ambiente 🙂
    Il blog di gilioli nel bene e nel male va seguito.

  3. sono d’accordo con te: PD e PDL pareggeranno e nascerà il governone 😀

  4. Dubito fortemente che dalle urne possa uscire qualcosa che dia vita ad un “governone” di larghe intese:
    1) non ci sono presupposti tra le parti per farne, vorrei proprio vedere Calderoli e Di Pietro allo stesso tavolo a discutere amabilmente del prossimo CdM…;
    2) le larghe intese non soddisfano, generalmente, l’elettorato: magari nel tuo caso è diverso, ma perchè hai un’apertura mentale che ti consente di apprezzare un certo tipo di governo del paese;
    3) la possibilità c’era comunque un paio di mesi fa, ma è sembrato chiaro a tutti che non fosse esattamente la strada più gradita…
    Per il resto, l’educazione è rimasta appannaggio di pochi, ahimè… chissà che un giorno i quattro cazzoni non si trovino a parti invertite (e non da Senatori, ovviamente).

  5. Si, forse ha ragione Clock, la possibilità è transitata qualche tempo fa, ed è stata lasciata passare. Io continuo, al di là degli sfottò di rito, a sperare che in ogni caso si arrivi ad una coscienza politica moderata e di dialogo che non si basi essenzialmente sulle diversità ideologiche, ma che anzitragga la sua forza dai punti comuni e di confronto, nella società se ne vedono di casi di confronto tra cittadini di idee opposte, dovrebbe accadere anche in politica!

  6. ragazzi con voi è veramente piacevole confrontarsi pur nella differenza di idee politiche

  7. Trovo, e lo scriverò anche domani credo, che sia più utile confrontarsi nelle differenze, che scontrarsi. Poi noi ci relazioniamo attraverso un mezzo, internet, che spesso viene definito democratico, il fatto di poter esprimere la proprio idea e metterla alla critica di tutti, la semplice volontà di farlo, accentando quindi, per forza, il confronto ci mette, credo, già su un buon piano di approccio, la cosa bella della rete e il suo stimolo è il confronto e la socialità, se questa venisse riservata solo a persone con idee simili alle nostre non servirebbe a nulla. E funziona, se ti ricordi, in alcune discussioni tra noi e gli altri amici, permettimi di chiamarli/vi amici, nonostante le differenze, anche evidenti, si è comunque, da persone civili e democratiche, giunti a dei punti di visione condivisa, non su tutto. Però è già qualcosa!

  8. paz sottoscrivo ogni tua parola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.