Salta al contenuto

Blogbabel

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

Ludo con uno scarno comunicato informa che blogbabel è temporaneamente chiuso.

Subito nella blogosfera è nata la gara a stabilire chi è il più figo e cioè quello che è più contento.

Blogbabel è una delle poche startup italiane nel mondo del web che crea qualcosa di nuovo e interessante.

Blogbabel ci dava la possibilità di cercare nei blog italiani molto ma molto meglio di quello che fa google blogs e ci dava la possibilità di seguire le discussioni nella rete e per ultimo creava anche una classifica che sin da subito è stata presa come riferimento dal “mondo esterno” per comprendere la blogopalla perchè fondamentalmente è la meno viziata da trucchi e trucchetti vari.

Da un pò di tempo funzionava male il memetracker per colpa dei tumblr.

Personalmente non seguivo più blogbabel stufo di trovare una discussione clikkare sui link e trovarmi, l’ultima volta, 18 tumblr che riportavano la stessa frase e due soli contributi, via blog.

Capisco perfettamente che la maggior parte delle persone non abbiano idee o non siano in grado di articolare un pensiero proprio, capisco perfettamente che ripetere le frasi di un altro possa farsi sentire più colti o più fighi ma, non aggiunge nulla alla discussione ed è un inutile perdita di tempo per tutti gli altri. Una volta queste cose si scrivevano sul proprio taccuino o per i più modaioli sulla propria moleskine, sempre bene in vista fosse mai che qualcuno non se ne accorga1 e ce li si teneva gelosamente per se ora purtroppo ci tengono a farci sapere che il gregge è compatto.

Il problema di Blogabel, come già scrivevo, non è nello strumento ma nei contenuti che non esistono e non per colpa di blogbabel ma per mancanza oggettiva di idee, cultura e argomenti di grande parte della blogosfera e dei greggi che seguono acriticamente ed in beota idolatrazione.

Mi stupisce la reazione dell’amico Luca che senza blogbabel non saprebbe cosa riprendere visto che tutti gli eventi fashion tipo GGD, o riunioni microsoft o altro sono realizzati con il “manuale blogbabel”, versione web del mitico manuale cencelli, non mi stupisce invece il post del mantellini che come spesso gli accade prende lucciole per lanterne, il post di napolux era prevedibile visto che è da molto tempo che si scaglia contro blogbabel e ovviamente neppure quello di paulthewineguy che da abilissimo blogger com’è dopo aver creato il più trash dei reality show ha con estrema abilità ed intelligenza trasformato in blog il suo tumblr spacciandolo ancora per tumblr probabilmente solo per il gusto di polemizzare2.

Mi auguro che blogbabel riapra e che i tumblr vengano eliminati e che magari vengano pubblicate le dinamiche linkatorie della blogobolla e cioè chi linka chi e magari anche chi si autolinka da nmila tumblr o blog sarebbe uno spaccato carino e fonte di molte discussioni.

Naturalmente sono perfettamente in sintonia con il post dell’amica Enrica che faccio mio in toto.

Capisco perfettamente che l’invidia nei confronti di chi fa3 sia un tipico comportamento italiota capisco che il perdere posizioni possa fare impazzire chi è convinto di essere l’unto dal signore capisco i pecoroni senza personalità che per sentirsi fighi vanno a dare manforte e ritengo che Ludo dovrebbe trovare il coraggio di fregarsene di tutto e di tutti, l’unica cosa che conta è che dall’esterno blogbabel è il misuratore ufficiale della blogosfera nonostante tutti gli invidiosi, i detrattori e i pochi contenuti che vengono pubblicati4 ma, per quello che ho visto in rete ludo è un testone5 e quindi non so se tornerà sui suoi passi anche se personalmente lo spero.

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

  1. sono tutti colleghi di hemingway []
  2. non lo linko non per maleducazione ma solamente perchè ha chiaramente scritto che lui non vuole link e se si potesse fare li bloccherebbe []
  3. ludo []
  4. a meno che linkare gli organi ufficiali dei partiti sinistri come repubblica e l’espresso e a volte il corriere significhi creare dei contenuti []
  5. oltre a non rispondere alle mail []
Published inIl Wolly pensiero

12 Comments

  1. Amico wolly, dovresti leggere i miei post, non i miei titoli.

  2. @Luca li leggo tutti i tuoi articoli essendo tu tra i miei feed 🙂

  3. allora dovresti anche aver capito il senso. Ho buona stima di chi lavora a BlogBabel e non ho criticato una serie di servizi che venivano messi a disposizione. Ho solo sottolineato che la classificazione di elementi assai eterogenei e affettivamente rilevanti porta ad eterne discussioni sul niente. Esattamente quello che stava succedendo in ogni discussione che avesse BB come oggetto.

    Io non credo che attribuire a due persone e alle loro obiezioni, la chiusura i un servizio sia sintomo di una situazione salutare. Probabilmente le ragioni sono più profonde e la scelta di due capri espiatori sembrava una cosa più semplice.

    Ma non è su questo che volevo concentrarmi.

    Vivere senza numerino di blogbabel ha un gusto quasi affascinante, e dirlo al mondo, non è offendere nessuno.

    Riguardo alle mie attività, beh non ne sono minimamente interessate. Mi sono sempre intrufolato ovunque ne avessi voglia, il tutto senza particolari pretese.

  4. @ Luca continui/uate ad incapponirvi con la classifica ma ludo ha postato le statistiche di blogbabel e la classifica occupa circa il 6% se ben ricordo quindi a dargli tutta questa importanza siete voi 6% il rimanente 94% usa blogbabel per quello che è.

  5. guarda che non l’ho mica tirato giù io blogbabel

  6. scusa ho capito male io pensavo che parlassi di classifica quando dici numerino in fianco 🙂

  7. Be’, se dobbiamo tirarci in mezzo anche il colore politico dei giornali che linkiamo, stiamo messi bene. Mai come in questi due giorni mi è stato evidente che la blogosfera è specchio fedele di tutte le magagne di questo paese. Credo che per qualche giorno leggerò solo blog stranieri, nella speranza di trovarvi dei “contenuti”.

  8. tranquilla Ilaria, non trovi niente di meglio neanche fuori…

  9. @Ilaria la nota era ovviamente ironica e serviva a rafforzare il concetto che il memetracker è interessante quando nasce una discussione e non quando semplicemente si linka tutti la stessa frasettina o la stessa battuta.

  10. Lo so bene che era una battuta, ma ciò non la rende meno di cattivo gusto. E tipica di quell’andazzo italiota che dicevo. Peccato che i tumblr spesso facciano esattamente il contrario, cioè *smontare* le cazzate scritte dai quotidiani di ogni colore. Si vede che io e te leggiamo tumblr diversi, oltre che quotidiani diversi; perché io, reblog inutili, ne ho visti davvero pochi.

    L’impressione che ho io – da fuori, perché dalla “blogosfera” ho sempre voluto tenermi fuori, essendo molto individualista per carattere – è che si è fatta mostra di un infantilismo deplorevole da ambo le parti. Ma mentre una reazione infantile si può forse perdonare al singolo blogger, vederla provenire invece da una struttura a cui piace ribadire di essere “un’azienda” mi sembra una caduta di stile molto triste. Personalmente spero che non riapra, o almeno che riapra senza classifica.

  11. Visto da fori sembra uno strano reality. No nemmeno strano è un reality vero e proprio di quelli scemi. Il giuoco delle referenze è condannato a dinamiche perverse. Se proprio non si può fare a meno delle classifiche serve uno strumento differente. Un ranking semantico ad esempio… tra poco non sarà fantascienza….

  12. @Ilaria gli unici tumblr che ho visto sono quelli di cui parlavo nel post e sono veramente tantissimi 🙂

    @Alessandro come ho già scritto la classifica rappresentava solo il 6% delle visite a blogbabel e quindi è sempre interessata a poche persone, probabilmente solo a coloro che si lamentavano 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.