Salta al contenuto

I miei primi 100 giorni

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

Se alle prossime elezioni voterete Wolly For President ecco cosà farò nei primi 100 giorni :

  1. Commissariamento di tutte le regioni ad alta densità mafiosa, inclusi comuni e province (province verranno abolite, comuni commissariati dal comandante dei carabinieri di zona)
  2. Abolizione delle province
  3. La Sanità dovrà funzionare come in Lombardia, quindi prenderemo i dirigenti lombardi e li metteremo in tutte le gestioni sanitarie regionali che non funzionano

Grazie a queste tre operazioni avremo a disposizione un tesorone non un tesoretto e quindi dopo 2 anni potremo :

  1. Abbassare le tasse a tutti (privati e aziende)
  2. Aumentare le pensione minime
  3. Creare ammortizzatori sociali veri
  4. Detassare (creando crediti di imposta) la ricerca privata
  5. Eliminare i “baroni” e sostituirli con professori e ricercatori validi valutati su quanto pubblicano non sul di chi sono amici.
  6. Agevolare l’ingresso e l’uscita dalle aziende (per ridurre il precariato) è inutile creare flessibilità in entrata perchè se non c’è in uscita la flessibilità sarà sempre e solo precariato
  7. Ridiscussione della appartenenza all’area euro (paghiamo il criminale ingresso nell’euro con un cambio lira/euro fuori di ogni logica voluto ed imposta da Mr. Prodi)
  8. Contrasto alla microcriminalità con incremento delle forze di polizia sul territorio soprattutto negli orari peggiori.

Per ora questo basta ed avanza.

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inIl Wolly pensiero

8 Comments

  1. Una domanda a proposito della sanità, tu intendi solo a livello di dirigenza e gestione o parli di privatizzazione del sistema sanitario come in alcuni casi avviene in lombardia? Io ho a modello il sistema emiliano che credo, sia uno dei migliori insieme a quello lombardo, ma che da quanto mi risulta non si basa così largamente su privatizzazione dei servizi.
    Per la privatizzazione delle provincie, ne discutemmo nell’ambito di una assemblea di sinistra giovanile qui a modena e, sinceramente, devo ammetere che la linea di pensiero era concorde con la totale abolizione, sempre a dimostrare che almeno i giovani di sinistra sono più svegli dei vecchi caproni di partito hihi!

  2. @Paz83 la regione più virtuosa è la lombardia e non molto distanti ci sono veneto, tri veneto e emilia romagna e toscana.
    Magari domani pubblico i dati.

    ciao

  3. Io se continui così ti voto sicuro … 🙂 anzi, ottime e chiare idee.

  4. Boh, a me sembra troppo facile. 😛

    Poi commissariare i comuni “cattivi” affidandoli ai carabinieri mi sa di dittatura militare (non che mi dispiaccia, mio padre è stato carabiniere x 30 anni)…

    :P:p

  5. @Napolux perchè complicare cose semplici ?

    Per il discorso Carabinieri io ho fatto l’Ufficiale dei Carabinieri come servizio di Leva (137 A.U.C.) 🙂 per questo vedo benissimo il maresciallo comandante di stazione a fare le veci del sindaco di paese e il generale il sindaco di città.

    ciao

  6. Wolly se elimini le province devi eliminare anche questa qui a Milano, che è un grande mangiaosoldi a sbafo..

    E anche sulle zone ad alta densità mafiosa mi sa che c’è da dire pure qui..

  7. @boh infatti il punto due è chiaro eliminazione delle province.

    beh spero non vorrai dire che la lombardia è come la sicilia la campania o la calabria come densità mafiosa.

    baci
    p.s. come stai oggi ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.