Salta al contenuto

Hack is not a crime – Black Metal ist Krieg

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

DarkFuneral noto hacker italico ha riaperto il suo blog e un pò alla volta racconta come chi e perchè.

Alcune delle sue opere più famose sono la NASA, il deface collettivo di siti su TopHost, il deface dell’azienda dei trasporti e altri ancora.

Qui e la racconterà anche un pò di tecnica.

Immancabile anche la sua musica preferita.

Da seguire , feddatelo.

P.S. se non riuscite a vedere i link a zone-h registratevi

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inUtiliVariWordpress

11 Comments

  1. kit kit

    altro blog da seguire… 😉

  2. ottima segnalzione, il tipo non lo conoscevo ma merita di essere seguito con interesse…

  3. @DarkFuneral di nulla 🙂

    @Kit @Richard Gekko se continua così merita sicuramente 🙂

  4. poi a mano a mano pubblico le varie cose che ho commesso… poi sto scrivendo i tutorials a riguardo… ^^

  5. Marco Marco

    “noto hacker italico”

    Più che hacker mi pare uno script kiddie.

  6. nico nico

    Semplicemente un teppistello che passa le giornate a rompere le scatole alla gente.. va seguito con interesse? si, per riempirlo di sane quanto educative legnate..

  7. Per Marco e nico, brutta la gelosia eh?!
    Fate pena, Marco sei veramente una persona triste
    invece tu nico, sei un maleducato e un xxxxxx
    DarkFuneral e’ un valido informatico, seguitelo un po’ cosi vi impara, oltre all’informatica, un po di educazione.

  8. elgringo elgringo

    Senza offesa DarkLock, c’è chi ha bisogno di imparare un pò di informatica e di educazione, ma tu hai bisogno di imparare un pò di grammatica italiana 😉

  9. pessimo pessimo

    Mi dispiace proprio leggere questi articoli così…tristi.Ci si lamenta che il giornalismo uccide l’underground portando agli occhi di tutti personaggi come Salvatore Aranzulla, King Lion..e altri me li risparmio.
    Dark Funeral è un altro di questi personaggi.Non hai mai contribuito a nulla, non sei uno sviluppatore ne tantomeno un ricercatore, anzi sei il classico bambino che per farsi notare va su siti come milw0rm, scarica l’exploit bello pronto e lo usa per fare i suoi deface cretini e guadagnare punti su zone-h…
    Personaggi come RetroGod devono essere ricordati e ammirati eppure questi passano inosservati, perchè avendo un codice etico non si mettono a fare deface e a rovinare così il lavoro degli altri. E non te ne uscire con la storia del Black Hat, sei solo un disadattato che non sa godersi la vita, che non si sente accettato e fa di tutto per emergere e diventare famoso, ma la verità è che scegli sempre la strada più semplice. Mettiti a studiare e impara qualcosa davvero…

  10. Andrea Andrea

    Concordo pienamente con pessimo.
    Ho seguito le “imprese” di Dark Funeral. Risultato? Non ha fatto uno, dico UNO soltanto, exploit con un minimo di originalità. Solo dei deface utilizzando tecniche arcinote (che si trovano in qualsiasi buon sito del settore). Il solito bambino che si crede un figo perché fa copia e incolla…
    Che tristezza, ragazzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.