Salta al contenuto

Putin – Un uomo al servizio degli interessi nazionali della Russia (?)

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

Riprendo questo articolo dalla rivista di estrema destra Rinascita (la rivista non rispecchia assolutamente le mie idee politiche ma come leggo repubblica e l’espresso leggo anche rinascita).

Il vero crimine di Putin è quello di servire gli interessi nazionali della Russia anziché quelli del capitale globale. Nonché quello di rifiutare il modello di mondo “unipolare” voluto da Washington.

Non ho mai pensato alla politica di Putin  in questo modo, ho sempre pensato che semplicmente volesse ricreare una potenza Russa in contrapposizione agli USA, non l’ho mai visto come il paladino di una nuova democrazia sganciata dal capitalismo globale e dalla mondo USAcentrico.

Vi suggerisco di leggere l’articolo perchè è interessante e se volete poi lasciare qui il vostro commento per la discussione sarà cosa molto apprezzata.

Se leggete altri articoli non fatevi furoviare dalle opinioni non è un giornale di estrema sinistra ma di estrema destra (si lo so che leggendolo il dubbio potrebbe nascere)

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inIl Wolly pensiero

3 Comments

  1. Abbiamo già avuto molti esempi di uomini politici che hanno dichiarato di avere lo stesso obbiettivo. Il risultato , che lo volessero o meno, è stato quasi sempre lo stesso: né libertà, né potenza, nel lungo periodo. Sospendere la democrazia non è letale; sospendere le libertà dell’individuo, invece, è inevitabilmente fatale e Putin, purtroppo, non se ne rende conto.

  2. Che piaccia o no, Putin è un uomo di grande intelligenza politica e come tale un ottimo opportunista. La Russia ha il coltello dalla parte del manico perchè l’Europa dipende dalle forniture di gas sovietico. Putin ha saputo capitalizzare questa grande risorsa con enormi vantaggi geopolitici.
    Tra non molto lo vedremo a capo di un confederazione Russa e allora si che dovremo preoccuparci.

  3. Cavaliere del Graal Cavaliere del Graal

    Credo che qui da noi in Europa ci sia un equivoco. Ed è un equivoco che va a discapito degli interessi popolari e a tutto vantaggio di quelli oligarchici. In particolare dell’oligarchia bancaria. ma vengo subito al dunque. Credo che quando si parla di libertà si pensi troppo al liberismo e non abbastanza alla libertà del popolo. Mentre, dalla lettura dell’articolo, mi sebra che Putin pensi più alla libertà dei russi che a quella delle banche. Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: