Salta al contenuto

Quale percentuale del tuo aggregatore è in inglese?

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

Da una simpatica Skypata con l’amico Marco è uscita l’idea di questo post.

Quanto siamo provinciali e quanto seguiamo anche Blog e siti di news in lingua Inglese ?

Comincio io dicendo subito che la mia percentuale è propio bassina sono sul 2/3 % quindi se volete segnalarmi siti/blog interessanti da seguire per riordinare il mio aggregatore siete benvenuti 🙂

Questi sono quelli che seguo io :

[Aggiunto anche l’indirizzo dei feed su suggerimento di Uncino ]

Lo so che sono pochini e questo è il motivo per il quale vorrei conoscerne di nuovi.

Potete o rispondermi nei commenti o riprendere questo post come se fosse un MeMe.

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inIl Wolly pensieroWordpress

9 Comments

  1. Non c’entra nulla con l’articolo, ma per i commenti audio, invece di Gossmo.com, che utilizzi te (e che richiede l’iscrizione al servizio per essere utilizzato) non è più comodo http://riffly.com? O perlomeno io utilizzo quello. . .

  2. Ti consiglio caldamente, se non lo conosci già, http://www.alistapart.com.
    Per me è un punto di riferimento (è nel mio blogroll da sempre): non pubblicano tantissimo, ma gli articoli sono di qualità.

    Un saluto.

  3. @Cristiano grazie mille aggiunto al feedreader 🙂
    Parlando con Marco Massarotto e Uncino abbiamo stabilito che almeo il 75 % del feed reader deve essere in inglese 🙂

    ciao

  4. 🙁 allora devo incrementare anch’io, attualmente i blog che seguo via feed in lingua anglosassone sono solo pari a circa il 50% del totale (diciamo il 45% 😉 )

  5. Si forse dovremmo fare un delicious, un opml exhange solo per i feed non italiani…

  6. […] Salve, sono Spugna, il segretario del Capitano: se sei nuovo da queste parti, sottoscrivi il feed RSS per restare aggiornato sulle novità del Capitano. Ahrrrr!Qualche giorno fa, Wolly ha scritto un articolo con alcune sue osservazioni sul mondo dei blog in Italia e, mentre si parlava su skype, gli avevo linkato un mio vecchio post di quattro anni fa dove più o meno, esponevo le sue stesse osservazioni. In quel post scrivevo come seguissi poco il mondo della blogosfera italiana, perché lo trovavo poco interessante, rispetto alla variegata disponibilità di blog stranieri. In questi anni, ammetto che secondo me molte cose sono cambiate anche da noi, e per fortuna non ci sono solo più quelli che aprono blog per farne una sorta di diario del cuore, ma anche tanta gente valida. Tuttavia, confesso che ancora sono un esterofilo, e la stragrande maggior parte dei blog che seguo sono stranieri, credo di poter dire che un buon 75% di feed che ho nel mio feedreader sono stranieri. L’altra sera, Wolly mi faceva notare un suo post appena scritto, dove invitava i lettori ad elencare i blog, o siti, di nazionalità stra…. […]

  7. Eh dipende da quali argomenti ti interessano.
    Io dovrei avere l’opml condiviso da qualche parte… appena lo ritrovo 😉

  8. @Riccardo dalla tua risposta nasce una nuova idea fare degli OPML pubblici divisi per categorie 🙂

    ciao

  9. sì quella era l’idea 🙂
    ad ogni modo ricordo che l’avevo implementato con wordpress, pubblicando i contatti… ma era nella vecchia versione del blog, deceduta da tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.