Salta al contenuto

La Wolly Analisi dell’Italica Blogopalla

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

L’Italica BlogoPalla raccoglie sempre più interesse da parte dei media tradizionali, articoli, speciali con foto e tanto altro ma cos’è in realtà l’Italica Blogopalla ?

Partiamo dal presupposto che l’Italica Blogopalla è quella rappresentata da BlogBabel.

Perchè ho scelto BlogBabel invece di Wikio o Blog Italia ?

Non è una mia scelta, di fatto i media hanno preso BlogBabel come metro e quindi mi sembra corretto usare lo stesso sistema di giudizio.

Ad ora su Blogbabel sono registrati poco più di 11.000 (undicimila) Blog, praticamente niente.

Il primo presupposto è quindi che in realtà l’italica Blogopalla rappresenta si e no un piccolo paesino di provincia.

Andiamo quindi sulla Home Page di Blogabel dove vengono riprese le discussioni più attive della BlogoPalla.

I contest, quando ci sono,la fanno da padrone e l’immagine che appare ad un blogger è quella di un mondo di accattoni e di furbetti.

Se non ci sono contest allora di base ci sono link ai maggiori quotidiani che riprendono le solite notizie, e l’immagine che ne esce è quella di una BlogoPalla assolutamente noiosa e incapace di portare qualsivoglia contenuto originale.

Sempre tramite “Di Cosa si Parla” ho scoperto alcune delle bufale più clamorose con annesse pecorelle pronte ad abbracciare il fucile tipo la crociata anti SkypePhone che l’amico Roberto Dadda bonariamente liquida come “La sindrome di Robin Hood“.

Ci spostiamo ora alla classifica.

Non mi interessa assolutamente entrare in disquisizioni sulla validità di una classica piuttosto che un altra, esistono decine di discussioni dove si tratta questa questione e dove ognuno di noi esprime le sue Seghe Mentali incluso naturalmente il tenutario di questo blog, ed ho già spiegato perchè prendo quella di BlogBabel.

I primi 10 blog non commerciali

  1. Blog di Beppe Grillo
  2. Manteblog
  3. Geekissimo
  4. Wittgenstein
  5. Macchianera
  6. Pandemia
  7. Giovy’s blog
  8. Quinta’s weblog
  9. Webgol
  10. Sw4n, mi vida en formato csss

Di Macchianera non vi dico nulla perchè non mi è mai piaciuto.

Beppe Grillo ha chi lo ama alla follia, come una setta, e chi addirittura non lo considera un Blog.

Personalmente non mi piace, odio il populismo ma certamente lo considero un Blog e si merita il primo posto (inarrivabile)

Altro blogger bistrattato ed insultato da molti ma anche follemente amato dai suoi seguaci è Sw4n, personalmente non lo seguo, parla di se stesso e a me della sua vita non interessa nulla ma, non c’è alcun dubbio che sia un bel blog, interessante per chi ama il genere e che lui sia bravo a fare quello che fa, la mia sensazione è che i suoi detrattori siano semplicemente degli invidiosetti merdosetti™.

Pandemia, Il Blogger per eccellenza, conosce tutte le tecniche per essere sempre al centro dell’attenzione, fa un duro lavoro di aggiornamento e di ricerca e le sue segnalazioni raramente sono banali o non interessanti, se volete imparare come si tiene un blog di successo seguite il suo.

Manteblog non lo capisco sorry.

Quinta’s invece è una vera fucina di notizie nuove ed interessanti mai scontate frutto di ricerca, lo metto al livello di Pandemia.

WebGol non lo conosco, sorry, prometto che lo seguirò per un pò.

Geekissimo, un blog di segnalazioni, poco interessante per me ma molto per la blogosfera, ricerca quotidianamente gadgets, tips and tricks, molto utile per i suoi aficionados e senza alcun dubbio dimostra originalità ricerca ed impegno.

UPDATE: visto il comportamento da furbetto ho eliminato il link a Geekissimo e l’ho bannato da Criteo se volete sapere perchè leggete questo post interessante dell’amico PocaCola

Di Giovy che dire è una fucina di nuove informazioni sulla rete, sugli aggregatori sociali e su second life, senza alcun dubbio un punto di riferimento per tutti.

Wittgenstein lo seguo a momenti alterni, spesso criptico a volte vuoto spesso interessante. Lo consiglio a tutti per imparare l’arte della comunicazione semplice ed efficace, anche in questo caso tratta spesso argomenti originali frutto di ricerca e desiderio di informazione.

Da questa classifica sono esclusi(al momento) due dei migliori Blog, sempre e solo IMVHO :

AndreaBeggi forse il miglior blog in Italia, tratta di temi tecnici sempre con chiarezza e semplicità lo consiglio a tutti quelli che vogliono vedere cosa significa fare blogging.

DelyMyth uno dei blog più variegati che potete trovare,sempre aggiornato e sempre con argomenti interessanti. Se trova qualcosa non solo la segnala ma la viviseziona per farvi capire come funziona.

Le conclusioni di questa prima analisi personalissima del Wolly sono le seguenti :

  • La BlogoPalla italica è poco più di un paesino, se vuole veramente diventare influente come gruppo e non come singoli deve crescere
  • I Blog migliori sono, nella stragrande maggioranza, scritti da persone che si aggiornano e cercano di innovare scovando nei meandri della rete notizie originali.
  • Gli altri cercano veloce notorietà appoggiandosi ai media tradizionali linkando le notizie principali dei grandi quotidiani sperando di azzeccare quella giusta e quindi di arrivare in home page su BlogBabel.
  • Che entrare nei primi 20 di BlogBabel costa poco più di 300 € ed è quindi alla portata di tutti basta fare un contest regalando un Iphone e in pochi giorni passerai da 7000 a top 20 anche se non hai argomenti validi di conseguenza fino a che non costerà qualche milione di eurini entrare tra i primi la nostra BlogoPalla varrà molto poco

Da tutto questo l’immagine dell’italica Blogosfera appare agli occhi di un Blogger come un piccolissimo microcosmo ancora molto giovane e che sideve ancora fare”. Gli esempi da seguire li ho citati e possiamo tutti migliorare mantenendo ognuno il proprio stile e parlando di quello che più ci aggrada, se parliamo di quello che ci piace sarà molto più facile scrivere bene e scrivere soprattutto contenuti ORIGINALI.

Disclaimer : Queste sono opinioni personali, non sono frutto di analisi realizzate con strumenti scientifici , Blogabel a me piace è lo specchio esatto della BlogoSfera, BlogBabel non ha alcuna repsonsabilità sui contenuti della Blogosfera si limita semplicemente a mettere in evidenza ciò che è più discusso.

Adesso aspetto i vostri commenti e le vostre analisi.

UPDATE : Guardate cosa scriveva l’amico Uncino il 14 maggio 2003

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inIl Wolly pensiero

25 Comments

  1. purtroppo io non capisco perchè siti che hanno una struttura a blog, ma sono in tutto e per tutto siti di notizie (vedi geekissimo che fa un ottimo lavoro, ma in realtà non è un vero blog) vengono considerati e osannatti come blog…

  2. Ciao Wolly !
    Non intendevo creare un caso, anche perchè Geekissimo mi piace molto, solo che effettivamente la cosa è un po’ strana.

    Sono certo che Geek avrà modo di chiarire la questione in modo efficace.

    Poi (che resti tra noi) un bel chissenefrega ci sta tutto..

  3. @Rick una persona che mette hidden criteo mi lascia perplesso 🙂
    ciao

  4. Grazie della considerazione, troppo buono. Non credo sinceramente di meritare tutte le tue lodi: ci sono tantissimi blog molto più meritevoli del mio….

  5. michele michele

    Proprio il fatto che blogbabel faccia da riferimento per lo blogopalla italiana è segno del fatto che l’italia è un po’ indietrorispetto ad altri paesi.
    Blogger autoreferenziali che si linkano tra loro per stare in alto nel loro personalissimo santuario….

  6. Grazie tante, paolo. 🙂

  7. Hai detto tutto tu: i media hanno scelto quella classifica. Ma noi possiamo anche guardare altrove o semplicemente fare la nostra di classifica: un po come hai fatto tu. 😉

  8. Quoto in pieno tutto il post dalla prima sillaba all’ultima.

    E’ triste vedere quanto “costi poco” diventare autorevoli in Italia e quali siano i “valori morali” dell’italica blogopalla.

    Insomma siamo un popolo di furbacchioni nella vita e quindi anche in rete questa nostra caratteristica intrinseca si riflette a parte sporadiche ma eccelse eccezioni.

  9. Ottimo articolo, quoto tutto.
    Vorrei aggiungere ulteriori note e pensieri ma ci sarebbe il rischio di diventare polemici 🙂
    Buon lavoro.

  10. @Andrea se dovessi fare un testo per spiegare cos’è un blog e come/cosa si scrive su un blog farei l’analisi del tuo blog.

    @Michele non mi sembra sia così leggendo soprattutto i blog più alti in classifica mi sembra invece che gli altri siano alla ricerca della visibilità a tutti costi con mezzucci ….

    @Sw4n di nulla lo penso veramente

    @Dario Salvelli concordo 🙂

    @Davide Salerno non volevo arrivare al “siamo italiani e la blogopalla è lo specchio di noi furbetti italiani” 🙂 però è proprio così 🙂

    @Gamepad se leggi da DelyMyth vedrai che era da molto che avevo questo post nelle bozze e continuavo a non pubblicarlo perchè non era lucido ma solo polemico 🙂 ora credo sia lucido 🙂

  11. Ciao Wolly, è un pò che leggo, ma poco che scrivo. Vorrei dire la mia sui contest e sulle classifiche in generale. Innanzitutto sono convinto che grazie ad un contest, anche chi non ha nulla da scrivere, si crea indotto di visite e link, almeno per alcuni mesi riesce a campare di rendita anche a contest concluso. Poi ci sono quelli che lo fanno perchè hanno qualcosa da dire ma pochi lo ascoltano e quindi sfruttano questo mezzo per farsi propaganda (e qui si tratta proprio di pubblicità) e poi ci sono le classifiche che non fanno altro che gratificare chi è in alto ed esiliare gli sconosciuti. Secondo me ci sono molte persone che hanno da dire e che a mio parere pensano bene ma in questo specchio della nostra società dove appari o non sei niente, anche qui nella blogosfera ci sono i mezzucci per campare.
    Credo comunque in una selezione naturale e nel mio piccolo mi rendo conto che chi annoia o non ha nulla da dire viene cancellato da googlereader… così impara!
    E come dice Delymyth cosa succederebbe se si incominciasse ad alzare la posta in gioco e magari mettere in palio un n90?
    Domanda: ma succede così anche all’estero?
    Domanda2: ma lo spazio per inserire il commento non si può allargare?
    Ciao
    Nicola

  12. @Nicola per la domanda 2 ecco allargato il form per i commenti 🙂
    per la domanda 1 onestamente non lo so, chiederò a Luca Conti che mastica molto anche le blogosfere straniere.

    ciao

    wolly

  13. Eccomi qui per il tuo update.

    Il “display:none” ci sta per via del Div scorrevole nel footer, mica è messo apposta per criteo.

    Criteo è li sotto mica per barare, l’ho messo vicino agli altri badge tutto qui, volevo prima vedere e rendermi conto di come funzionava, una sorta di prova, come tutte le cose che faccio.

    Con chartitalia, autore dell’articolo originale, io gli ho risposto e lui dice che la mia email di spiegazione gli era andata in spam e che non avrebbe avuto problemi a farmi le scuse anche ufficialmente.

  14. @geekissimo scuse di cosa ? Perdonami ma sei tu che dovresti scusarti con Criteo e con tutti per il tuo comportamente, se vuoi girarti dietro scuse del tipo che volevi testarlo fallo pure ma per favore non insultare la mia intelligenza.

    L’italia è il paese dei furbi e tu senza alcun dubbio sei molto furbo ed è un peccato perchè hai dimostrato di essere anche molto bravo e di non aver bisogno di mezzucci ma,non preoccuparti io la notte dormo lo stesso 🙂

    ciao

  15. […] e che non avrebbe avuto problemi a farmi le scuse anche ufficialmente. La mia risposta la trovate qui  e la conseguenza della risposta di Geekissimo è questo post e la rimozione del Criteo Widget […]

  16. Mi sembra quasi inutile scrivere che concordo con quello che dici, come si fa a non essere d’accordo, d’altro canto la blogosfera non è conosciuta per dire cose inutili? per cui CONCORDO CON QUELLO CHE DICI. 🙂
    In ogni caso sono convinto che la classifica non faccia male a nessuno, nel senso che fa felice quello che ci vuole apparire, mentre non frega nulla agli altri.
    Se qualcuno ha soldi da buttare, lo faccia pure, è come fare spendere soldi per fare pubblicità nell’androne del condominio. Contento lui!

  17. @Felter “è come far spendere soldi per fare pubblicità nell’androne del condomino” è bellissima e fotografa esattamente la situazione 🙂

  18. DElyMyth for president! E Anche Beggi!!

  19. […] per restare aggiornato sulle novità del Capitano. Ahrrrr!Qualche giorno fa, Wolly ha scritto un articolo con alcune sue osservazioni sul mondo dei blog in Italia e, mentre si parlava su skype, gli avevo linkato un mio vecchio post di quattro anni fa dove più o […]

  20. […] che razza di blogger? 1000 parole non valgono queste foto Vivere circondati dalle pubblicità La Wolly analisi dell’Italica Blogopalla ebook gratuito, Windows Xp in sicurezza Chi di mucca ferisce Microsoft Nutella Morir d’amore […]

  21. […] problema di Blogabel, come già scrivevo, non è nello strumento ma nei contenuti che non esistono e non per colpa di blogbabel ma per […]

  22. […] già spiegato in altro post chi vuole accedere alle alte sfere della classifica, per poi entrare nel giro, non deve spendere […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: