Salta al contenuto

I turbamenti del Vecchio Blogger

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

Saltellando di Blog in Blog scovo questo esilarante e stupendo post di Greenwich-Village che riporto 🙂 (greenwich è veramente fantastico !!!! )

Precisazione io sono un VECCHIO blogger per ragioni anagrafiche ,ho quasi 41 anni, e non perchè bloggo dal 2003.

Sono passati 5 anni e le esigenze del Giovane Blogger sono cambiate. Ecco come:

1. Vecchio Blogger capisce che per dare pieno sfogo alle sue indubbie qualità ha bisogno di uno spazio tutto suo e si compra un sito internet su cui installa wordpress.

1. Ho cominciato subito con il mio dominio 🙂 da giovane blogger avevo desiderio di confrontarmi con server ,php e mysql 🙂

2. Vecchio Blogger controlla la posta sei volte al giorno; aspettando l’email di un editore che lo abbia finalmente notato, cestina i messaggi di complimenti senza neanche leggerli.

2. Il vecchio blogger ha il controllo automatico dell’email e viene avvisato non appena ne riceve una 🙂

3. Vecchio Blogger non commenta, sono gli altri che lo commentano (e lui, da buon Vecchio Blogger, non risponde). Vecchio Blogger torna a commentare quando gli accessi stanno calando.

3. Il vecchio blogger commenta sempre e comunque sia mai che il suo ego possa risentirne 🙂

4. Vecchio Blogger tiene d’occhio almeno due contatori di statistiche differenti, ritenendo che uno solo non restituisca risultati sufficientemente oggettivi; per avere l’esatto numero delle visite al suo blog, Vecchio Blogger fa la media di ogni dato raccolto.

4. Anche 4 con la scusa di testare nuovi plugin 🙂

5. Vecchio Blogger sa che al giorno d’oggi bisogna essere 2.0 per stare al passo con i tempi; usa Flickr, Twitter e Tumblr, CoComment e Facebook, si è comprato un Mac (tutti i Vecchi Blogger hanno un Mac), partecipa ai Barcamp, risponde ai meme e alle catene più stupide e non si lascia sfuggire un’occasione per ricevere nuove visite.

5. Vecchio blogger per snobismo utilizza una galleria self-hosted , usa twitter con parsimonia , si installa il suo tumbr self – hosted (che nessuno guarda ma lui fa finta di niente) 🙂 e si ha anche il Mac (una figata) , rifugge sempre per snobismo dai meme però se viene invitato risponde.

6. Vecchio Blogger tratta i blogger famosi come amici di vecchia data (anche se non lo conoscono minimamente) e i giovani blogger con aria di sufficienza, che ne hanno di gavetta da fare. Il suo passatempo preferito è guardare la reazione commossa del Giovane Blogger insignito di un link (che 15 giorni dopo toglierà).

6. Vecchio blogger regala link a destra e manca ai giovani blogger per dimostrare il suo status 🙂

7. Vecchio Blogger quando non ha un computer a portata di mano, scrive dal cellulare.

7. Vecchio blogger collega modem ADSM al suo Mac per essere sempre connesso 🙂

8. Vecchio Blogger quando non sa cosa scrivere posta le sue chiavi di ricerca, commentandole.

8. Si è vero 🙂

9. Vecchio Blogger non capisce perché Giovane Blogger stia avendo più successo di lui, quando è indubbio che il talento sia tutto dalla sua.

9. Accusa il governo e la controreazione e grida al complotto 🙂

10. Vecchio Blogger sa che non ha più bisogno di impegnarsi e scrivere bei pezzi perché lo status di Vecchio Blogger gli permette di essere linkato senza il minimo sforzo. Lo status di Vecchio Blogger gli permette anche di ricevere proposte oscene dalle strappone di splinder (ma ora le ignora, Vecchio Blogger ha detto basta alle malattie veneree).

10. In corso di sviluppo un pensiero 🙂

Vostro Greenwich, con in bocca una Marlboro Rossa

Vostro Wolly con in bocca una Pall Mall Rossa 🙂

In sunto il vecchio blogger è uno snob misogino che vive solo per commenti e accessi 🙂

E in ottemperanza al punto 5 , chi vuole si prenda questo meme che sia giovane o vecchio blogger non importa !!

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inIl Wolly pensieroWordpress

5 Comments

  1. E il giovane blogger ci ride su… :)

  2. Secondo giovane blogger aspetta invano commento del vecchio guru blogger che di cose ne ha viste e ne sa’ molto piu’ del discepolo.
    Maestro una domanda, come posso fare a comprendere il vero BlogghIO interno? cosi’ da trascendermi nel web 2.0 :|
    Dal tuo studente piu’ caro (facciamo finta di conoscerci;) ) un saluto.

  3. Da un post su Pandemia: “P.S. elimina il captcha ottico per favore altrimenti comincio una campagna
    contro il tuo blog perchè impedisici ad ipovedenti e non vedenti di interagire
    con te :-) se vuoi ti installo io il plugin math che è usabile anche da
    ipovedenti e non vedenti e necessità cmq di un intervento umano e quindi
    blocca i bot :-)

    Scritto da:
    wolly (paolo Valenti)
    at 09.07.07 22:53”
    Vuoi far parte dei “volenterosi” del blogroll contro i captcha ottici?
    Bastera’ che tu vada su http://2909.splinder.com/ e ti copi codice e bannerino della campagna.
    Tutti i vecchi blogger dovrebbero farlo! :-D
    Ciao!

    Perla

  4. @Perla I vecchi Blogger come me , colti da demenza senile :) , rompono continuamente le palle su questo tema sempre e comunque :) se cerchi nel mio blog troverai altri interventi sul tema ,compresa una lettera aperte al webmaster di Nova24 (il nanopublishing del sole 24ore) ovviamente senza risposta :(
    La vostra campagna la conosco bene , quando ho scritto il mio primo post sui captcha , vi avevo trovato :).

    Non ho alcun problema a mettere il banner sul mio blog ma, non si ottengono molti risultati in questo modo , purtroppo :(

    Spesso chi usa i captcha ottici, come succedeva sul mio blog, non ha la minima idea dei problemi che possono creare e bisogna quindi fare campagna di informazione PRO l’abolizione delle barriere architettoniche e non CONTRO captcha ottici (lo so che è la stessa cosa :) ).

    Se mi scrivi una mail ,wolly66 chiocciolina gmail.it ne parliamo e includiamo anche l’amico Carlo Filippo Follis webmaster di http://www.disabiledoc.it (che poi è la persona che mi ha aperto gli occhi sul problema captcha e più in generale sull’accessibilità )

    E’ stato un piacere la tua visita e organizziamo un qualcosa di più organico e strutturato per promuovere l’accessibilità sul web.
    ciao

  5. Bene, Paolo, anzi benissimo! Ci sono dei blogger straordinari che sono sensibili a questo problema. Molti sono consapevoli che i captcha ottici, ma anche quelli acustici, sono una barriera all’accessibilita’ anche dei “normo-superdotati”!.
    Ora andro’ volentieri a curiosare nel sito che mi hai linkato. :-)
    Grazie!

    Perla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.