Salta al contenuto

Post Estivo (Zucchero,ricchi,maleducazione & Blogger)

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

Non leggo mai queste insulse notizie sui giornali ma, purtroppo nei feed ho trovato molti blogger che ne hanno parlato come se fosse una cosa importante (sic !!).

Piccola precisazione, io non sono ricco, io non ho 1000 euro da spendere per mangiare una sera ed ascoltare un cantante (e se ce li avessi NON li spenderei).

Fatta questa precisazione , doverosa, devo purtroppo notare che in quasi tutti i post su questo argomento si legge tra le righe , molto facilmente, ancora un forte rimasuglio da Lotta di Classe di stampo 68ttino senza però avere la cultura e i motivi di allora.

Il fatto è molto semplice, un menestrello (bifolco) strapagato (300.000 euri per una serata) ha insultato pesantemente delle persone per il fatto che sono ricche (non certo per gli SMS) e perchè questo gli fa pubblicità, si molta pubblicità e quindi la prossima volta potrà chiedere più soldi. Questo squallido siparietto era già andato in onda nello stesso locale con lo stesso giullare di corte ed ovviamente i padroni del ristorante (loro i veri colpevoli) hanno pensato bene ,dopo la pubblicità gratuita ricevuta la volta precedente, di rimettere in scena questa commediuola da due soldi e ,sic, hanno ottenuto un successo ancora maggiore.

Mi viene da ridere a leggere su alcuni blog che i ricchi si sono incazzati e i non ricchi che erano presenti invece si sono divertiti, ma signori siete tutti matti ? uno che paga 1000 euro per una cena con “piano bar” o è ricco o è ricco !!!!!

La maleducazione è maleducazione ed insultare la gente è maleducazione e non c’è alcuna distinzione da fare , Zucchero è un bifolco e chi lo sostiene si comporta esattamente come lui.

Vedo veramente i residui della vecchia lotta di classe, i ricchi (scemi,ladri & bifolchi) e chi li insulta è un figo e assurge a semidio , che tristezza leggere ancora queste cose.

E’ proprio vero che gli Italiani non sopportano la maleducazione ma sempre e solo quella degli altri.

UPDATE : La buona Greta si è offesa per il mio post dicendo che non bisogna dileggiare gli altri però Lei nel suo post scrive (non cito testuale perchè non è riportata la licenza di quello che scrive ma potete leggere per intero qui) Ricchi di merda, banda di schifosi ,mignotte buttane , ladri schifosi e che li avrebbe impalati vivi e bruciati 🙂 però ovviamente con ironia e rispetto scrive queste cose 🙂 va be dai do un pò di visibilità anche alla Signora Greta.

UPDATE del UPDATE : La Signora Greta , che non sarebbe tornata sul mio blog , ha appena modificato il suo post togliendo alcuni insulti e togliendo il fatto che li avrebbe impalati , meno male che ho salvato gli screen shot 🙂 coda di paglia mia Dolce Signora Greta ? 🙂

[tags]zucchero,lotta di classe,maleducazione,blog,bloggers[/tags]

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inIl Wolly pensieroWordpress

8 Comments

  1. Greta Greta

    Si pone in modo superiore e pensa che un individuo può esser decente o stupido in base a 1, 2 o 10 post che legge nel blog.

    Mi ha scambiata per una 68tina e ha dato per scontato che fossi italiana solo perché scrivo nella sue lingua. Non sa cosa studio, né quali sono le mie posizioni.

    Eppure per un post che scritto euforicamente lei si è sentito così superiore da scrivere un ulteriore post di lamentela e schernirci con i suoi pregiudizi.

    L’euforia non viene dal mostro ” Lotta di Classe”- o chissà a cos’altro alludeva… e di certo non è perché un drogato urla certe cose che comprerò i suoi cd o avrò stima di lui.

    Qui non c’è educazione civica, ma in Italia, anche se in modo fittizio il più delle volte, esiste una libertà di pensiero e di parola;
    Gradirei che la rispettasse evidando dolci frecciate pesanti scritte con nutella, direi.

    Se scende dal piedistallo e invece di dar schiaffi innazitutto sorride forse vedrà anche le cose simpatiche della vita, e forse si accorgerà che tutte queste persone che le fanno ripugnanza, che lei critica con enfasi senza conoscere nulla di loro, sono degli individui diversi da lei, che possiedono però anche loro intelligenza, ironia, paura, speranza e se la vita glielo ha concesso, conoscenza.

    Ecco lei probabilmente avrà lo stomaco in fiamme, scrive con rancore e rabbia verso il mondo.

    Mi potrà rispondere, generare ulteriori critiche, annientarmi con la dialettica… faccia quel che vuole. Non risponderò. Le ho scritto questa cosa non per me, ma per lei, perché credo ancora che il mondo si possa migliorare comunicando e scambiando opinioni in modo pacifico senza insulti o pregiudi nascosti.

    E visto l’ulcera che gli ha provocato il mio Blog, e dato che tutte le cose rilevati le lavoro e sviluppo su carta, la pregerei di non andarci più, dato che è un diario virtuale ed un minestrone di cose superficiali, e non voglio esser schernita per questa ragione.

    Good Wishes

  2. Questo il Post Scritto dalla greta (forse ?!)

    Cara Greta, perchè Lei vuole limitare la Libertà che Lei richiede per se?
    Lei può scrivere quello che vuole , dileggiando persone e io , sul mio blog non posso ?
    Lei può esprimere la sua opinione e io no ?
    Di dov’è, di quello che fa e di quello che studia a me non interessa, io non giudico le persone ma i loro pensieri e i loro scritti.
    Se non vuole che io venga ancora sul suo blog lo cancelli , lo renda privato ma, fino a che è pubblico, se ne ho voglia verrò a trovarla.
    Mi perdoni ma i pregiudizi sono tutti racchiusi nel suo commento.
    Se poi scrive per me ,la ringrazio molto ma, di “Cattivi Maestri” ne faccio volentieri a meno, la Sua sapienza è tutta Sua e solamente Sua.
    Il mio stomaco ,fortunatamente NON è in fiamme ma se lo fosse le assicuro che con un po’ di bicarbonato andrebbe subito a posto.
    Dalla Sua reazione stizzita capisco che ho colto nel segno.
    Faccia pure la maestrina io non le vieto nulla come invece vorrebbe fare Lei con me.
    Lei è libera di venire qui quando vuole e di scrivere tutto quello che vuole io credo alla LIBERTA’ di pensiero e di parola a differenza Sua perchè vede il confronto si fa ,appunto, confrontandosi non chiudendo come fa Lei ma, senza alcun dubbio , il suo concetto di libertà è univoco e cioè o la si pensa come Lei o bisogna tacere 🙂

    Lei è sempre la benvenuta NON le impedirò MAI di esprimere il SUO sacrosanto diritto alla parola e all’espressione.
    Le auguro una buona giornata

  3. Greta Greta

    o_O ci ho provato… ma mi ha preso per la maestrina ed è partito con un discorso tangente che non c’entra nulla, che non ho mai tirato in ballo.

    La farei mettere nei miei panni -___- allucinante. Lei va dalle persone e le prende per i fondelli, aspettandosi che nulla accade. Lei ha espresso la sua opinione schernendo gli altri. E si rivolta la frittata. Libertà di parola? chi le ha detto niente, le sto solo dicendo che una volta che ha giudicato delle persone senza neppure conoscerle non può aspettarsi che le sorridano.

    Scriva quello che vuole, faccia quel che vuole, ma si tenga tutte queste storie per lei… vuole avere ragione? BRAVO, HA RAGIONE, non ha capito nulla di quel che le ho detto, e mi dispiace.

    “Notre bonheur vit au dépend d’autrui” ( Michel de Montaigne)

  4. Coda di paglia ?
    Perchè ha modificato il suo post ?
    Perchè ha tolto una parte di insulti ?
    Vede a me non interessa insegnare nulla a nessuna ,come invece vuole fare Lei.
    La ragione ,dato che si da ai matti, l’accetto volentieri meglio essere matti che avere la coda di paglia.
    Aggiungo quindi anche questo insulto agli altri che mi ha rivolto sul Suo blog :-)
    Certo che per essere una persona che vuole confrontarsi e che si reputa civile ha l’insulto un pò troppo facile :-)

    Sempre felice di averla ospite sul mio blog.

    P.S.: Ripristini il vecchio articolo che la rappresenta meglio :-)

    Un affettuoso saluto

  5. guest guest

    Leggo questo blog per la prima volta, e mi sono imbattuto in questa diatriba piuttosto stimolante e piena di colori :), e mi permetto, visto che viene elogiata la Libertà di Parola, di esprimere un mio pensiero sull’accaduto.

    A quanto mi sembra di capire, Wolly ha letto più feed su questa notizia (lo è realmente?), e come normale ha pensato di sfogare criticando coloro i quali ne hanno scritto,e scriverne anche lui.
    Il Post scatenante è chiaramente un manifesto di impulsività volontariamente non controllata, che arriva a toni eclatanti, e che evidentemente ha infastidito Wolly più di altri.

    La risposta data però è a mio parere ancora peggiore dell’offesa fatta da Nimue.
    Citare i toni 68ini, chiara attitudine di quella generazione italiana che ha fatto finta di nulla per decenni, e magari ha votato DC per 40 anni, è un offesa e lo è anche, Nimue me ne scusi, per i veri 68ini, che bene o male hanno cambiato o provato a cambiare la storia.
    Io non faccio parte di loro (68’s boys), ma mi trovo a sentire parlare spesso quelle generazioni di italiani (di cui il signor Wolly fa parte) che hanno guardato (chiaramente non tutti) alla propria poltrona senza farsi scrupoli degli altri, e oggi sono abituati ad giudicare con nuovi Nomi i pensieri delle persone.

    Dare del 68ino ad una persona che urla uno sfogo qualunque per me è la stessa cosa di dire che èra meglio quando andava peggio, oppure dare ad un contestatore il marchio di terrorista.
    E’ un modo per avere ragione, che a me non piace affatto.

    Il Post incriminato citava una “politica” che si èra lamentata della performance, e credo che la frase scatenante di tutta questa diatriba è l’ultima, in cui si inneggia alla Ghigliottina sui toni più da Rivoluzione Francese :) che da 68.
    Fa strano come di questo non se ne possa parlare in Italia, cioè di come i nostri Padroni usano il denaro pubblico.
    Non credo certo che il modo in cui se ne debba parlare sia quello della Ghigliottina, però etichettare malignamente uno sfogo del genere, bolla l’argomento, che secondo me è molto di attualità.

    Pensare che un Politico venga pagato tanto da potersi permettere di buttare 1000€ per una cosa del genere, a me personalmente fa rabbrividire poichè mi fa pensare a che tipo di ambiente viene abitato da questi individui.
    Quindi non è tanto i 1000€, che una volta nella vita si può pure fare, è il background e l’ambiente che irrita le persone e le fa sfogare.
    Tutto ciò è legittimo (sfogarsi), e giudicarlo nel modo velato in cui ha fatto Wolly è un modo per mettere a tacere e per ricordare alla gente che tanto è tutto così, e nulla cambierà.

    Gli UPDATE (soprattutto il secondo) scritti da Wolly, mostrano il chiaro intento castigatore (altro che cattivo maestro), che è rimasto con la mentalità a prima del 68, e che ne sfrutta i vantaggi.
    Chiara attitudine italiana daltronde, rimanere con il piede in due staffe.
    Vorrei concludere stemperando i toni, dicendo che probabilmente non è colpa di nessuno, tutto ciò accade per migliaia di ragioni di cui noi ne conosciamo solo una piccola fetta, quindi di non dannarsi l’anima per ottenere la ragione sugl’altri.

    Scusate l’intromissione.

    p.s. visto che ci si sfoga in libertà, mi sfogo sul fatto che la classe Ricca italiana è una pessima classe. Per lo più con attitudini mafiose, che oggi come mai nella storia andranno a influire sulle generazioni future.
    Ricordatevi che prima il petrolio non c’èra, e oggi anche se in gran parte ne possiamo fare a meno, ce lo respiriamo tutto, tutto ciò per colpa di classi ricche che devono mantenere la loro poltrona.

  6. Caro Guest,
    il tuo post è assolutamente condivisibile.
    Lo sposo quasi completamente.
    Per quanto riguarda i politici se leggerai anche gli altri post vedrai che la pensiamo allo stesso modo.
    Sui 68ini ho proprio scritto che è un modo di esprimersi da senza però avere la cultura e i motivi di allora.
    L’update dell’update è esattamente quello che dici tu :-) , non lo nego.
    L’unica cosa sulla quale non concordo è sul fatto che voglio metterlo a tacere perchè tanto non cambia nulla anzi è esattamente il contrario non è insultando i ricchi o i politici che si ottengono risultati , sempre e solo secondo me bensì NON votandoli smettendola di fare le vittime.
    I Politici sono la nostra fotografia e siamo noi a votarli non vanno li per caso e se tutti ci disinteressiamo della politica attiva non dobbiamo poi però lamentarci.
    Spero di leggerti più spesso e magari anche non i forma anonima :-)

    ciao
    wolly

  7. guest guest

    Nel mio blog, tempo fa scrissi un post di sfogo il giorno in cui Bush venne a Roma, e usai termini molto più enfatizzati di quelli usati dalla buona Nimue.
    Questo non mi qualifica, non mi inserisce nella fascia dei rimastini del 68.
    Era uno sfogo.
    Fatto in uno dei pochi posti in cui si può ancora fare (tipo piedistallo che sta ad HighPark a Londra), e dove c’è gente che ancora ascolta (legge), internet.
    I toni non devono per forza essere pacati, si può osare, secondo me.
    Ci penserà il tempo e i visitatori a selezionare i contenuti utili, le informazioni corrette etc….etc…

    So che l’idea di fare scorribande sui blog a cercare l’ignoranza è uno degli sport ke vanno per la maggiore, ma non mi sembra il caso di accanirsi in questo modo.

    Non credi? ^__^

    p.s.L’anonimato è una maschera, come tante, che si indossano in questo nuovo mondo.
    Ti lascia più libertà, ti senti bits in un database
    ^__^

  8. perdonami ma l’accanimento NON è mio, io ho scritto un post generico senza link nomi o altro, ho mandato dei trackback e ho ricevuto insulti, lezioni di vita e altro :) :)

    Ti poso dire che il mio sport preferito è il golf e non andare a zonzo su internet :-)
    Ho circa un centinai di feed e quando ho cominciato a vedere che questa (non)notizia continuava ad apparire mi sono stancato e ho eliminato alcuni di quei feed (anche per altri motivi :) ) e ho scritto un post di sfogo :-)

    Peccato essermi perso il tuo su Bush anche se , quando si parla di politica vera, preferisco farlo in altre sedi piuttosto che su un blog :-)

    E allora da ora in poi ti chiamerò bits e non guest :-)

    ciao
    wolly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.