Salta al contenuto

Linux e open source

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

Linux
Beppe Grillo in questo post propone alla pubblica amministrazione di passare all’open source e a linux così non ci sarebbero più costi di software e ci sarebbe un grande risparmio.

In parte è vero ma non tanto per il fatto che il sistema operativo e open office siano gratuiti.

L’assistenza e lo sviluppo di software sarebbe comunque molto costoso.
Il fatto è che nonostante questo ci sarebbe veramente un grando risparmio nel medio lungo termine.
Alcune grosse compagnie e alcune banche questo passo l’hanno già fatto.
Hanno chiuso tutti i contratti miliardari con le varie software house, con IBM e con Microsoft e hanno assunto degli sviluppatori di software linux.
Alla fine i risparmi sono enormi , il software è realizzato “in casa” e quindi su misura, l’assistenza viene effettuata in casa e sopra ogni cosa l’obsolescenza delle macchine viene ridotta notevolmente.
Lo Stato e la pubblica amministrazione potrebbero fare questo passo, lentamente perchè altrimenti sarebbe veramente tramautico , avendo giù nelle loro disponibilità una società ad hoc la Sogei.
Certo che questo passo per i primi anni non porterebbe alcun vantaggio economico, anzi probabilmente costerebbe di più perchè ci sarebbe una sovrapposizione ma poi potrebbe diventare veramente un grosso risparmi.

Perchè non lo fanno ?
Non lo so ma sospetto fortemente che nei posti che contano ci siano un pò troppi ex dipendenti MS e IBM.

P.S.: Ho appena scoperto ,leggendo il Blog Stilograficanera,che Chavez in Venezuela dal 2007 vuole portare il 50 % della pubblica amministrazione ad usare Linux e l’open source in generale

[tags]Linux,open source,beppe grillo,microsoft,sbs 2003,sogei,ibm,pinguino,open office,software,chavez,venezuela[/tags]

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inTecnologia

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

On this website we use first or third-party tools that store small files (cookie) on your device. Cookies are normally used to allow the site to run properly (technical cookies), to generate navigation usage reports (statistics cookies) and to suitable advertise our services/products (profiling cookies). We can directly use technical cookies, but you have the right to choose whether or not to enable statistical and profiling cookies. Enabling these cookies, you help us to offer you a better experience.