Salta al contenuto

ALICE -> TIN

Questo articolo ha oltre sei mesi di vita, quindi, mi raccomando, verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

Questa è veramente molto divertente.
In azienda abbiamo un contratto ADSL LAN della TIN.IT che ha sempre funzionato benissimo.
Dal primo luglio la tin.it commercializza solo l’offerta Alice.
Ricevo stamattina la telefonata di A.F. di Telecom che mi dice che dobbiamo passare ad Alice perchè TIN.IT non esiste più ed è quindi un passaggio automatico.
Mi manda subito per fax un contratto da firmare e rispedire che mi insospettisce.
Prima cosa io NON voglio passare ad ALICE e tutti sanno il perchè.
Telefono al servizio clienti di tin.it e mi dicono che è una bufala quello che mi hanno detto che il mio contratto, come tutti quelli adsl lan NON sono automaticamente rinnovati e rimarranno in essere così come sono.
A questo punto scrivo un bel fax a TELECOM per dire che non passo ad ALICE e che le loro indicazioni erano lesive dei miei diritti.
Mi richiama la signora A.F. che con un tono decisamente aggressivo mi dice che sono affari miei e che tanto tin non esiste più e se vorrò navigare su internet sarò costretto a passare ad ALICE.
Io ribadisco che ALICE non la voglio perchè i newsgroup sono pieni di utenti che impazziscono con ALICE.
A questo punto la signora A.F. si imbestialisce e mi dice “Lei spara merda e non sa cosa dice”.
Vi posso solo dire che mi sono messo a ridere e ho messo giù il telefono.

Wolly

[tags]adsl,tin.it,alice,bufala,telecom[/tags]

Ho una newsletter che parla di WordPress

This is the archive

Iscriviti alla mia Newsletter

Published inIl Wolly pensiero

12 Comments

  1. :s guarda sai che cosa penso della Telecom in toto quindi … ormai niente mi stupisce più (n)

  2. Merlino Merlino

    Paolo, sei stato carino a farci su una risata… ma dato che Telecom denunciava lo scorso anno svariate migliaia di esuberi, magari con un paio di telefonate agli uffici giusti alla cara A.F. qualche brivido prima delle ferie lo fai provare… 😉

    Ciauz

  3. Con mesi di ritardo trovo il tuo blog… ma ad una mia amica, A CASA, è successa la stessa cosa! Anzi, forse peggio: le hanno detto che nel giro di 6 mesi non le avrebbero più potuto garantire il collegamento a 56k e che DOVEVA ASSOLUTAMENTE passare ad Alice… no comment!!!
    Alice
    (è il mio nome, ODIO come me l’hanno storpiato cry)

  4. franco franco

    LA VERITA’ è CHE TELECOM è UNA DITTA DI BUFFONI. HO PAGATO
    L’ULTIMA BOLLETTA TIN.IT A TELECOM ITALIA SPA E SE VOGLIO
    PASSARE AD ALICE BUSINESS DEVO DISDIRE TIN IT. E SE NON LO
    FACCIO PRIMA DELLA SCADENZA MI PAGO UN ALTRO ANNO. BUFFONI!!!!
    SIETE LA STESSA DITTA E MI FATE FARE 1) DISDETTA 2) RESTITUZIONE
    MODEM 3) ATTESA DI CIRCA 2 MESI PER RIAVERE IL SERVIZIO CON LA
    STESSA DITTA T E L E C O M SOTTO FORMA DI ALICE. SE FOSTE SERI
    MANDERESTE COMUNICAZIONE DEL PASSAGGIO AUTOMATICO AD ALICE.
    INVECE VI FA COMODO TENERE SU LA BARACCA TIN!!! CIALTRONI!!!
    ps leggendo vari blog ho visto che alcuni hanno fatto il passaggio da tin.it adsl a alice per contratti privati. senza interruzione di linea. perchè a me hanno detto il contrario sia in tin che alice/ telecom???? .. sempre cialtroni sono. ma sto canone come saltarlo?

  5. Franco credo che con il nuovo DL Bersani tu possa recedere quando vuoi con un mese di preavviso quindi se lo mettono in saccoccia l’anno di contratto da farti pagare ex novo.ò

    telefonagli e diglielo e poi facci sapere cosa ti dicono.

    ciao

    wolly

  6. Leo Leo

    Le assurdità di telecom nn finiscono qua.. io a contrario di tutti ho sia tin.it che alice 20, con la portante attiva sulle 2 linee e navigazione sempre buona, oddio alice cade almeno 1 volta al giorno tin.it mai, avendo una linea isdn, mi hanno portato anche il seconto filo per l’adsl e questo da metà marzo, dov’è il problema direte.. ebbene c’è, il giorno che il tecnico mi telefona per vedere se trovava qualcuno, gli chiedo cosa doveva fare, mi risponde passare il cavo per alice che ha richiesto a gennaio, la cosa non mi convince e chiamo il 187 e mi spiegano che è per l’attivazione di alice, subito chiedo ma chi pagherò ? risposta secca noi di telecom tin.it non centra nulla più, visto così al tecnico dico che può passare la seconda linea anche se gli dico “non vedo a che serve visto che l’avete già in centrale quello di tin.it” lui mi dice lo so e sarebbe tutto più semplice anche per me ma mi hanno detto di fare così, il dubbio nasce quando vedo che la portante tinit è ancora attiva dopo 1 mese, chiedo a tint e loro “ma lei ha il contratto con noi fino a febbraio 2008”. Ritelefono a telecom e mi dicono che non posso avere 2 linee attive e che sto dicendo cavolate, dico alla scem**** di turno che sarà pure impossibile ma che possono tranquillamente venire a controllare a case e vedere come l’impossibile è realtà :s, stessa risposta alle telefonate successive.. dove la cosa che mi premeva sapere era ovviamente quante linee pago con solita risposta una solo a noi stessa risposta di tinit che mi dice a noi paga di sicuro, e comunque non è la prima volta che succede che un nostro cliente si trova a pagare 2 linee, dopo 3 mesi sono ancora in attesa di sapere da telecom come mai alla richiesta del 3 gennaio di attivare alice al posto di tinit mi hanno risposto per email che non era possibile, del perchè mi hanno poi attivato alice a marzo (appena rinnovato in automatico il contratto con tinit visto che sarei rimasto per almeno un mese senza linea) e soprattutto a chi dovrò pagare, per ora pago solo tinit ma per tranquillità ho bloccato i pagamenti automatici a telecom, beh se telecom insiste che ho una sola linea (la loro) voglio vedere alla prima fattura con addebito cosa vorranno, in fondo per loro ho 1 linea e la sto pagando, la seconda è impossibile che l’ho e quindi non avendola non posso pagarne 2:@

    Come andrà a finire ? E pensare che tanti vorrebbero la banda larga, qui si spreca visto che te ne daano anche 2 mahh.

  7. la tua situazione ha dell’incredibile 🙂

    stanno veramente impazzendo !!!!!

  8. Leo Leo

    Essì caro Wolly, la cosa più incredibile è che funziona pure alice, che vero non funziona a 20 ma solo se il download lo si fa da server diversi, si arriva realmente ai 20 promessi e anche oltre, anzi visto che stamattina mi son ricordato, ho richiamato il 187, ma la risposta è sempre “lei ha una sola linea” boh e i 2 doppini più quello della linea isdn che ci fanno in casa non lo so, anzi visto che avevo chiamato mi hanno portato il canone a 19.90 se accettavo di sperimentare la tv on demand gratuitamente fino a fine anno, forse Foggia e provincia è un’isola felice visto che funziona tutto con tutti gli operatori fino a ora, tra un minuto nn so, quindi nn diciamolo troppo forte o mi sa che ci riducono la banda… :-# beh vi aggiorno dopo il 18 che dovrebbe venire un tecnico a mettere lo “scatolotto” per la tv… che non guardo :s

    Ciao a tutti.

  9. Luca Luca

    Ciao,
    io ho una societa’ di informatica dove abbiamo Tin.it come provider ed in piu’ a casa un collegamento tin.it privato. 2 venerdi’ fa mi hanno chiamato chiedendomi se volevo migrare ad alice perche’ “tin.it andra’ a morire” (testuali paroli) ed ho accettato. Tra l’altro telefonata di venerdi’ sera ore 20.30 lunedi’ mattina ore 8.00 avevo Alice attivata sul mio router…passaggio veramente indolore! Ad inizio anno avevo chiesto anche io al 191 (via e-mail dal sito quindi ho anche tutti i riferimenti) come avrei dovuto fare con il contratto tin.it aziendale e mi risposero che non esisteva nessuna previsione di cambio in quanto tin.it si sarebbe tenuta i suoi clienti (quando erano gia’ mesi che si leggeva sul newsgroup che gli utenti venivano chiamati a casa qualche mese della scadenza per passare ad Alice). Bene, adesso vorrei capire come procedere con la Tin.it aziendale..cioe’ aspetto che ci chiamino loro in azienda o e’ meglio che li chiamo io? Stare senza ADSL per noi sarebbe catastrofico (siamo una Web agency) e se mi fanno un passaggio come quello che mi hanno fatto a casa bene, ma se mi devono tenere fermo 2 mesi e’ ingestibile. Anche noi in azienda abbiamo ISDN (ed infatti ora tin.it gira su un cavo a parte), ho provato a fare la richiesta di un contratto alice business sul secondo numero di telefono dell’ISDN ma non me lo fa fare…idee???
    Ciao ciao
    Luca

  10. Personalmente preferisco rimanere con tin.it e quindi come hai letto NON ho accettato il passaggio ad Alice.
    Tin.It si tieni i suoi clienti e non è destinata a morire è stata semplicemente assorbita dentro telecom.

    ciao
    wolly

  11. Alfonso Bialetto Alfonso Bialetto

    Salve … sono un privato e da anni sono cliente Tin.it x l’adsl e Telecom x la linea fissa (x il quale però Internet è vitale come la patente e/o il telefonino. Fino ad ora sono contento dei rispettivi servizi. Ahimè ricevo la letera Tin.it con la quale mi comunicano che cesseranno il servizo il 12-02-09 e se voglio passare ad Alice tramite loro … HO UNA GRAN PAURA DI VIVERE QEL CHE HANNO AHIME’ VISSUTO TANTI ALTRI … E SICCOME NON POSSO PROPRIO PERDERE L’ACCESSO A INTERNET NEMMENO X 1 MOMENTO … QUALCUNO PUO’ DARMI UN VALIDO CONSIGLIO? GRAZIE E CORDIALI SALUTI . Alfi

    • purtroppo non ho soluzioni da proporti.
      ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: