help me write my essay

AIDS, se lo conosci lo eviti, se lo conosci non ti uccide

Questo articolo e’ stato scritto piu’ di sei mesi orsono quindi mi raccomando verifica le informazioni contenute in quanto potrebbero essere ormai obsolete.

Red Ribbon

Red Ribbon

E’ triste vedere come ormai se ne parli poco.

Il problema non è risolto e se è vero che grazie ai vari cocktail di farmaci la vita degli ammalati si è allungata è anche vero che continuano a rimanere ammalati e ad avere enormi problemi.

Ho letto ieri alcuni commenti su friendfeed che mi hanno raggelato:

Se di una persona mi fido perchè è una brava persona non è necessario fare gli esami.

Cominciamo a fare un poco di chiarezza, non esiste la “fiducia”, di una qualsiasi persona non puoi sapere se i rapporti sessuali che ha avuto sono stati tutti con partner sani a meno che non ti abbia mostrato le analisi di tutti quelli con cui è stato/a.

Come è possibile fidarsi? Quella persona della quali ti fidi, (che è senza alcun dubbio una bravissima persona) può aver avuto dei rapporti sessuali con altra persona bravissima che a sua volta ha avuto rapporti sessuali con altra persona che magari ha avuto rapporti con una persona malata a sua insaputa.

Non esistono rapporti sicuri senza le analisi e senza il dovuto controllo.

Il mondo degli omosessuali è corso ai ripari molti anni fa ben consapevole dei rischi che si corrono con rapporti non protetti, il mondo dei tossicodipendenti da eroina è in calo (per fortuna) quello degli eterosessuali invece è in crescita proprio per questa  falsa sicurezza data dalla fatidica frase “mi fido perchè è una brava persona”.

Avrei anche da ridire sul concetto di brava persona, un omosessuale non è una brava persona? Un tossicodipendente non è una brava persona? Una persona che ha avuto più di un partner non è una brava persona?

Volenti o nolenti siamo tutti soggetti a rischio e tutti abbiamo avuto comportamenti a rischio (quelli che non si drogano e non praticano sesso con altri partner e non hanno fatto trasfusioni sono ovviamente esclusi :-) ) quindi fatelo quel benedetto test e se non lo fate almeno usate il preservativo che è un ottima barriera, anche se non esiste nulla di certo e definitivo.

Vi allego la pubblicità progresso con la quale la mia generazione è cresciuta, guardatela e riflettete per favore, non è solo la vostra vita a rischio.

[AIDS su wikipedia]

[ANLAIDS]

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,

About wolly

Mi chiamo Paolo Valenti, il mio soprannome è Wolly dal quale nasce il Wolly's Weblog. Sono nato a Milano il 27 dicembre 1966 alle ore 11.45 am, Capricorno ascendente pesci. Vivo a Milano e sono felicemente sposato. Le mie passioni sono il golf, internet, la politica, la Sci-Fi, la tecnologia. Sono parte del team italiano di localizzazione e supporto di WordPress e sono l'organizzatore del WordCamp italiano, mi piace essere un Wordpress Evangelist. Il mio Curriculum lo potete trovare su Linkedin. Se volete contattarmi utilizzate la pagina "contattami", per favore non contattarmi per assistenza su WordPress, per quella rivolgiti al Forum d'assistenza.
This entry was posted in Il Wolly pensiero and tagged , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

3 Responses to "AIDS, se lo conosci lo eviti, se lo conosci non ti uccide"

Leave a reply